Montorso Vicentino, le anguane in Villa Da Porto per “Veneto spettacoli di mistero”

694
anguane

Il festival “Veneto spettacoli di mistero”, promosso da Unpli Veneto con il patrocinio della Regione e dedicato ai luoghi leggendari e misteriosi del Veneto, fa tappa in Villa Da Porto a Montorso Vicentino con lo spettacolo teatrale itinerante “Le anguane del ‘Bojon’ della valle”, messo in scena dalla compagnia “La filigrana” e organizzato dalla Pro Loco.

L’appuntamento è domenica 6 novembre: gli spettatori saranno suddivisi in gruppi, con partenza alle 14.30, alle 15.30 e alle 16.30. Obbligatoria la prenotazione scrivendo a prolocomontorso@gmail.com o telefonando al 368 7186307.

L’acqua, elemento naturale fondamentale per la vita dell’uomo, secondo le narrazioni della tradizione popolare veneta, è l’habitat perfetto per figure leggendarie, quali le anguane.

Secondo testimonianze raccolte, negli scritti di Candido Lucato e Pier Antonio Trattenero, è possibile credere che qualcuno abbia veramente incontrato queste donne: “le anguane… amano l’acqua e vivono in luoghi appartati, vicino ai fossi, in campagna o alle fonti sorgive, dove ci sono fontane segrete…” (C. Lucato).

Ed è proprio nella valle montorsana che sono avvenuti gli incontri con queste creature ancestrali che invitano, spaventano, seducono, inebriano.

Nella villa di Luigi Da Porto Barbaran, a Montorso Vicentino, la compagnia teatrale “la Filigrana” evocherà, attraverso il racconto, la musica ed il movimento, la storia de “Le Anguane del Bojon nella valle”, lasciando, nel mistero, la loro esistenza.