Banca Prealpi SanBiagio: 250mila euro per sostenere Grest e Centri Estivi

293
Banca Prealpi SanBiagio

Con la fine dell’anno scolastico si rinnova l’impegno di Banca Prealpi SanBiagio, l’Istituto di Credito Cooperativo con sede a Tarzo (TV), parte del Gruppo Cassa Centrale, per sostenere le famiglie con figli e la comunità attraverso il bando per l’assegnazione  di contributi liberali per l’organizzazione di Grest e Centri Estivi (“EducaEstate 2024”). 

Un’iniziativa che ha visto, anno dopo anno, un riscontro crescente: dal 2021 ad oggi la cifra stanziata dalla Banca si avvicina infatti al milione di euro

Il termine delle lezioni scolastiche, e dei relativi impegni, è un momento di grande cambiamento per gli studenti e le loro famiglie. Dopo mesi di studio e apprendimento, la pausa estiva comporta una diversa organizzazione del tempo. L’attuale composizione delle famiglie – con nuclei sempre più  ridotti ed entrambi i genitori al lavoro – unita ad un minor supporto parentale, rappresentano delle  oggettive difficoltà nella gestione dei figli durante il periodo estivo. Al fine di dare continuità ad un  contesto in cui sia possibile socializzare con i propri coetanei, evitando abusi nell’uso di strumenti  tecnologici, Banca Prealpi SanBiagio ha ideato il bando per Grest e Centri Estivi, in coerenza con i valori che la caratterizzano e l’impegno sociale che contraddistingue la propria attività. 

Oggi più che mai è necessario far convergere le energie e le risorse disponibili nelle comunità, in particolare con azioni volte a sostenere la crescita equilibrata delle giovani generazioni, prevenendo  situazioni di isolamento e disagio di varia natura, oltre alla funzione insostituibile delle famiglie che  sono chiamate a sempre maggiori sforzi”, ha dichiarato il Presidente Carlo Antiga

Tra gli obiettivi che il bando intende perseguire, due in particolare rientrano tra quelli dell’Agenda  2030 dell’Onu: “Garantire un’istruzione di qualità, inclusiva e paritaria, e promuovere  opportunità di apprendimento permanente per tutti” (4); “Ridurre le disuguaglianze all’interno tra i  Paesi”, promuovendo l’inclusione sociale, economica e politica di tutti (10). 

Il plafond a disposizione per quest’anno è di 250mila euro, confermando la cifra stanziata nel 2023. I fondi sono a disposizione delle scuole paritarie, delle parrocchie e dei Comuni nei territori di  competenza dell’Istituto (Treviso, Belluno, Venezia, Padova e Vicenza in Veneto; Pordenone e  Udine in Friuli Venezia-Giulia). 

Le risorse messe a disposizione per il bando sono frutto degli ottimi risultati di bilancio approvati  nell’Assemblea di inizio maggio e del progetto di destinazione dell’utile a beneficenza, pari a 5,5  milioni di euro, che mette al primo posto il sostegno a progetti legati alle nuove generazioni e alla  loro educazione.

Il Bando 

Ogni ente potrà essere assegnatario di un unico contributo

Gli importi saranno assegnati in base all’ordine di arrivo delle domande, fino ad esaurimento del  plafond. Verrà data priorità alle domande presentate da organizzazioni già clienti di Banca Prealpi  SanBiagio, ad eccezione degli enti pubblici. Gli importi saranno definiti tenendo conto del numero di  iscritti e della durata delle attività valutate in numero di settimane di durata del Grest/Centro Estivo. 

Le domande di contributo dovranno essere presentate in una delle 67 filiali della Banca. La  domanda dovrà seguire le procedure ordinarie per la presentazione di assegnazione di contributi  liberali, e dovrà contenere sia il numero di iscritti, sia la durata in settimane. Le domande dovranno pervenire alle filiali entro le 12.00 del 5 luglio 2024. Entro il 30 settembre 2024 gli assegnatari dei contributi dovranno presentare una rendicontazione  delle attività svolte, oltre a foto e/o video se in possesso della liberatoria. 

Per informazioni scrivere a: bandi@bancaprealpisanbiagio.it.