Brain Associazione Traumi Cranici, appello per il 5×1000: “Un aiuto concreto a favore dei gravi traumatizzati cranici”

271
brain traumi

Anche quest’anno, in sede di dichiarazione dei redditi, è possibile sostenere con il proprio 5×1000 le persone colpite da gravi cerebrolesioni. Chiunque presenti il 730 semplificato o precompilato potrà infatti destinarlo a Brain Associazione Traumi Cranici odv, da oltre 30 anni impegnata nella riabilitazione fisica e cognitiva di chi è stato colpito da un grave trauma cranico, un’emorragia cerebrale o un’anossia cerebrale.

Basterà inserire il codice fiscale 95030510242 di Brain odv nel riquadro dedicato al sostegno degli Enti del Terzo settore iscritti nel RUNTS. Così facendo, si potrà in particolare sostenere il nuovo servizio di riabilitazione domiciliare per le persone colpite da gravi cerebrolesioni e le loro famiglie.

“Gestito da un’équipe multidisciplinare composta da logopedista, fisioterapista, neuropsicologa e operatore socio-sanitario – spiega la presidente di Brain, Edda Sgarabottolo –, il servizio di riabilitazione domiciliare ha il principale scopo di aiutare le famiglie di quei pazienti che, per vari motivi, non accedono alle strutture socio-sanitarie del territorio. Accade infatti che si trovino da sole, assieme al loro caro, ad affrontare un periodo molto difficile. Ecco perché Brain, assieme agli operatori della Cooperativa Sogno e Vita, ha deciso di avviare questo servizio, che si affianca alle attività di accoglienza e riabilitative che quotidianamente offriamo alla Rocca di Altavilla Vicentina, struttura che dall’anno scorso è accreditata con il Sistema Sanitario Nazionale. Destinando il 5×1000 a Brain, si potrà contribuire concretamente ai costi di gestione del nuovo servizio domiciliare e, quindi, sostenere i percorsi di rinascita delle persone che accompagniamo”.

Si ricorda che, a partire da quest’anno, anche il Modello Redditi Persone Fisiche (ex Unico) va presentato entro il 30 settembre 2024 se la presentazione viene effettuata per via telematica, direttamente dal contribuente ovvero se viene trasmessa da un intermediario abilitato alla trasmissione dei dati. Per coloro che presentano la dichiarazione ancora in forma cartacea presso gli uffici postali, il periodo di presentazione va invece dal 2 maggio al 1° luglio 2024.

Brain Associazione Traumi Cranici odv

Dal 1993 l’associazione Brain, attraverso i servizi presenti nella propria struttura “La Rocca” ad Altavilla Vicentina (la prima del genere in Italia), si occupa di percorsi riabilitativi (sia fisici sia cognitivi) per persone che hanno subito una grave lesione cerebrale (in particolare dopo un grave trauma encefalico) o che sono state colpite da un’emorragia o un’anossia cerebrale. I percorsi coinvolgono anche i famigliari, al fine di sostenere le relazioni che inevitabilmente vengono messe a dura prova da questi dolorosi eventi.