Bretellina via Aldo Moro, i tecnici della Società Autostrada in Comune a Vicenza: “Tre alternative”. Presente anche ex sindaco Rucco

1142
prolungamento via Aldo Moro
prolungamento via Aldo Moro

Il primo tracciato per la realizzazione di una bretellina da via Aldo Moro fu ipotizzato negli anni ’70 e già allora ci fu già l’opposizione degli abitanti. Più concretamente se n’è poi cominciato a parlare nel 1998, inizio dell’era Enrico Hullweck sindaco di Vicenza. Una storia che ricalca quella tormentata della bretella dell’Albera, un deja vu con Gianni Rolando presente in sala, per ascoltare e prendere appunti.

Su quella di via Aldo Moro nel tardo pomeriggio di lunedì 25 settembre si è riunita, infatti, la seconda commissione consiliare “Territorio” in sala Bernarda a Palazzo Trissino ed è stato presentato il progetto definitivo del “Prolungamento di via Aldo Moro dall’incrocio con la strada comunale di Bertesina alla S.S. Postumia in Comune di Vicenza”.

Per presentare l’opera sono arrivati i tecnici della Società Autostrada Brescia – Verona – Vicenza – Padova, l’architetto Mirco Panarotto, coordinatore dell’iniziativa, e l’ingegnere Gianmaria De Stavola. Presente tra i banchi dei consiglieri comunali e componenti della commissione, anche l’ex sindaco della città berica Francesco Rucco, oltre che residente della zona interessata.

commissione territorio

Tra il pubblico una trentina di cittadini, tra i quali è stato concesso di intervenire a Luigi Fortuna del comitato Anconetta e Luigi Caoduro del comitato Ospedaletto. I residenti dei due quartieri si sono confrontati anche in una accesa assemblea pubblica sul prolungamento di via Aldo Moro il 12 settembre scorso nella sala della Pro loco Postumia in via Mainardi, alla presenza del sindaco Giacomo Possamai, l’assessore Cristiano Spiller, il consigliere delegato Angelo Tonello e i tecnici della Società Autostrada.

I tecnici di Autostrada stasera hanno spiegato alla commissione consiliare “Territorio” che il piano finanziario è stato predisposto già dal 2013 e l’investimento nel 2020. Nel luglio del 2023 è stato predisposto lo screening per procedere con la valutazione di impatto ambientale, con una sospensione sull’impatto delle aree agricole.

Tre scenari per il prolungamento di via Aldo Moro

Per il progetto definitivo sono state proposte tre alternative, ascoltando tutti i soggetti territoriali interessati, e il progetto è stato inviato al Ministero per l’autorizzazione a procedere. La variante verde a sud della ferrovia passa per Ospedaletto e il problema é che entra nella pertinenza di villa Negri. Nello scenario blu, invece, per affiancarsi alla ferrovia a nord sopra alla Postumia c’é un viadotto, ma sarebbe il migliore per la tutela dei beni culturali. Infine lo scenario rosso passa lungo l’elettrodotto e garantirebbe maggiore efficenza per una migliore viabilità urbana, collegandosi alla rotatoria di Bertesina.

Entro giovedì 28 settembre 2023, chiunque abbia interesse, può presentare le proprie osservazioni in merito allo studio preliminare ambientale alla Provincia di Vicenza e al Comune di Vicenza.

La raccolta delle osservazioni da parte del Comune proseguirà anche oltre il 28 settembre 2023 e saranno analizzate come contributi al fine di formalizzare il parere che il Comune di Vicenza porterà in Conferenza dei Servizi.

Gli elaborati di progetto sono disponibili a questo link. Tutta la documentazione sul progetto è disponibile sul sito della Provincia.