Consiglio comunale di Vicenza, tanti volti nuovi ma anche alcune conferme: ecco chi resta in Sala Bernarda

1324
consiglio comunale di vicenza confermati
Da sx in alto: Sala, Nicolai, Pupillo, Maltauro, Naclerio, Sorrentino

Molti volti nuovi nel rinnovato Consiglio comunale di Vicenza a seguito dell’esito del voto terminato con la vittoria del centrosinistra e tra essi anche il neo eletto sindaco Giacomo Possamai, che del consiglio vicentino, però, non è esattamente nuovo: nel 2013 era stato eletto con 964 voti ed era diventato delegato alle Politiche giovanili del sindaco Achille Variati, nonché capogruppo del Pd in Sala Bernarda.

Clicca qui per Consiglio comunale di Vicenza: la nuova composizione dopo la vittoria di Giacomo Possamai e del centrosinistra

Ma nel civico consesso si trovano anche alcune conferme di consiglieri uscenti. Tra esse le consigliere dem Isabella Sala, presidente del gruppo consiliare Pd nella passata consiliatura, e Cristina Balbi che era vice presidente del consiglio comunale di Vicenza. Con loro anche Alessandro Marchetti, ma non Giovanni Rolando (leggi qui), che ha salutato qualche giorno fa.

Restano in civica assise anche i due componenti di Da Adesso in Poi – Civici per Vicenza, oggi Civci con Possamai, Sandro Pupillo (già presidente del gruppo consiliare) e Giovanni Selmo.

Ci sarà per altri 5 anni anche Leonardo Nicolai che dopo un quinquennio all’opposizione è entrato in maggioranza come eletto con Coalizione Civica Sinistra Verdi. Per la maggioranza, chiude il quadro dei confermati Cristiano Spiller di Per Una Grande Vicenza – Azione Italia Viva.

consiglio comunale di vicenza confermati
Da sx in alto: Sala, Nicolai, Pupillo, Maltauro, Naclerio, Sorrentino

Passando all’opposizione, che sarà guidata da Francesco Rucco, ovvero il precedente sindaco, con lui sarà seduta in consiglio comunale Simona Siotto, che della precedente Giunta è stata assessore alla Cultura e Ambiente. Sempre per la lista civica di Rucco, ci sarà ancora Valerio Sorrentino, come ex presidente del consiglio comunale, ma anche Leonardo De Marzo già consigliere delegato alle relazioni internazionali e ai gemellaggi, e Michele Dalla Negra.

Per Fratelli d’Italia, conserva un posto in consiglio Nicolò Naclerio che per il precedente sindaco è stato consigliere delegato alle funzioni di studio, proposta e sviluppo di progetti specifici nell’ambito delle Politiche per la sicurezza.

Chiudono il quadro dei riconfermati un altro componente del gruppo amministrativo di Rucco. Ovvero, Jacopo Maltauro della Lega Liga Veneta – Salvini per Rucco Sindaco, che è stato consigliere delegato alle funzioni di studio e sviluppo di progetti e attività nell’ambito delle Politiche giovanili.

In consiglio siederà anche l’esponente di Forza Italia – Berlusconi per Rucco Marco Zocca, che a un certo punto del suo mandato Rucco ha nominato assessore dalle molte deleghe: bilancio, tributi, gestione economica e patrimoniale delle partecipate, provveditorato, politiche sociali, famiglia, politiche per l’integrazione, democrazia partecipativa, rapporti con le associazioni di quartiere e di volontariato, tutela e benessere degli animali.


Qui tutta o quasi la storia in divenire delle elezioni amministrative Vicenza 2023