Le forze progressiste vincono a Vicenza, Psi Vicenza: Il centrosinistra unito vince e la conservazione è destinata a perdere

740
Luca Fantò (Psi Vicenza): centrosinistra unito vince
Luca Fantò (Psi Vicenza): centrosinistra unito vince
La vittoria del centrosinistra vicentino, unico capoluogo in cui le forze progressiste riescono a vincere un ballottaggio, ci lascia due insegnamenti: laddove il centrosinistra si presenta unito, da Italia Viva ad Azione, passando per PD, Cinque Stelle, PSI, Verdi, Sinistra Italiana e le forze espressione del civismo, riesce ad avere il consenso della cittadinanza; laddove la destra si presenta e agisce come una forza conservatrice, più propensa a mantenere uno “status quo” che ad innovare, è destinata alla sconfitta.
Grande soddisfazione per noi socialisti vicentini avere sostenuto, prima di molti altri, la candidatura a Sindaco di Giacomo Possamai. Soddisfazione anche perchè per Vicenza la vittoria del centrosinistra unito può rappresentare il momento di rilancio del capoluogo a livello locale e regionale.
Molto c’è da fare, molto noi socialisti abbiamo proposto all’allora candidato Sindaco, in fase di preparazione del programma. Innanziatutto il ripristino della clausaloa antifascista, poi la possibilità per tutte le famiglie di poter ususfruire degli asili nido con rette ridotte prima e azzerate poi, la creazione di aule studio e alloggi per i giovani universitari, il vigile di quartiere e il ripristino di organi che permettano al Sindaco e alla Giunta di interfacciarsi costruttivamente con i cittadini di tutte le circoscrizioni.
La politica è progresso e noi socialisti fino ad oggi e nei prossimi anni, faremo la nostra parte.
Luca Fantò
Segretario cittadino PSI Vicenza

Qui tutta o quasi la storia in divenire delle elezioni amministrative Vicenza 2023