Controlli a Vicenza: due immigrati espulsi, 159 identificati e 42 veicoli controllati

186
algerino molesta anziana vicenza controlli a Donna arrestata

Controlli in città: due immigrati nigeriani sono stati espulsi da Vicenza dopo essere stati trovati a occupare abusivamente un’abitazione in Via Catalani. L’operazione è stata condotta nell’ambito di un maxi blitz delle forze dell’ordine che ha visto impegnati Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale.

I controlli sono stati disposti dal Questore di Vicenza, Dario Sallustio, in seguito a numerose segnalazioni da parte dei cittadini.

Oltre ai due immigrati espulsi, sono state identificate 159 persone, di cui 40 con precedenti penali e/o di polizia. Controllati anche 42 veicoli.

Il servizio ha interessato diverse zone della città, tra cui:

  • Istituto Lampertico: dove è stato effettuato un controllo antidroga con l’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza.
  • Via Catalani: dove è stata sgomberata l’abitazione occupata abusivamente dai due immigrati nigeriani.
  • Campo Marzo, Piazzale Bologna, Via Milano, Via Tornio e Mercato Nuovo: dove sono stati effettuati controlli antidroga e di sicurezza.
  • Stazione Ferroviaria: dove sono stati effettuati controlli a persone e bagagli.

Il Questore Sallustio ha commentato l’operazione: “La sinergia tra le forze di polizia è un fattore importante per aumentare i livelli di sicurezza effettiva e percepita sul territorio. Le attività di controllo proseguiranno anche in futuro”.

Le operazioni di controllo a Vicenza sono un esempio della sinergia tra le forze dell’ordine per garantire la sicurezza dei cittadini. L’espulsione degli immigrati che occupavano abusivamente un’abitazione è un segnale forte contro l’illegalità.