Giovani, Sergio Berlato (FdI-MCR): le iniziative su lavoro, formazione, istruzione, iniziative imprenditoriali, pari opportunità

- Pubblicità -

“Fratelli di Italia è prima di tutto una comunità umana coesa, fatta di uomini, donne e giovani capaci, che ha saputo fare gioco di squadra, strutturandosi a livello territoriale e intercettando le esigenze espresse dai cittadini, dei quali con la nostra serietà, entusiasmo e competenze abbiamo ripagato la fiducia concessa”. Queste le parole del consigliere regionale Sergio Berlato, Capogruppo di Fratelli di Italia/MCR, a margine di una conferenza stampa che si è svolta in data odierna, a palazzo Ferro Fini.

“Oggi – ha detto Berlato – sono state presentate le iniziative rivolte ai giovani su lavoro, formazione, istruzione, iniziative imprenditoriali, pari opportunità e rappresentanza all’interno delle associazioni di categoria, del modo associativo e istituzionale”

“Il nostro partito – sottolinea il Coordinatore Veneto di Fratelli di Italia/MCR – nonostante una Legge elettorale che non funziona e che infatti non abbiamo votato, tuttavia ha saputo ottenere ottimi risultati, triplicando il voto delle Politiche 2013 e raddoppiando quello delle Regionali 2015, portando i nostri parlamentari da zero a cinque. FdI cresce in consensi e come rappresentanti istituzionali e quindi guarda al futuro con fiducia, soprattutto in vista delle Europee 2019 e delle prossime Amministrative”.
“I cittadini – continua il consigliere regionale – hanno premiato il nostro impegno concreto sul territorio. Come Gruppo consiliare in Consiglio regionale del Veneto, abbiamo avuto il 100 percento delle presenze e una elevata produttività, con tante attività poste in essere dall’inizio della Legislatura, in particolare diversi Progetti di Legge Statali, di iniziativa regionale, in tema di famiglia, lotta alla corruzione, anche nella Pubblica Amministrazione, contro le teorie gender, per il lavoro e i giovani, che sono stati approvati dal Consiglio regionale e presentati al Parlamento Nazionale dove, grazie ai nostri deputati, cercheremo di riproporre come Progetti di Legge nazionali, dandone così concretezza”.
“Tengo a sottolineare – chiosa Sergio Berlato – il nostro grande impegno, spesso condotto in solitaria, contro la corruzione. Noi siamo stati, siamo e saremo sempre fedeli nei confronti dei nostri alleati, pur tuttavia abbiamo dei principi e dei valori assolutamente non negoziabili e non esiteremo quindi un minuto a denunciare e a smarcarci da chiunque li metterà in discussione e li tradirà. Questa è la migliore garanzia che possiamo offrire ai cittadini che ci hanno accordato la loro fiducia affinché sia chiaro che votare per Fratelli di Italia non è certo la stessa cosa che votare per altri partiti”.
Massimiliano Barison (FdI-MCR): “Alle recenti Elezioni Politiche, il nostro è stato l’unico partito della coalizione di Centrodestra ad aver incrementato il consenso, registrando la crescita più elevata, passando dai 44mila voti raccolti nel 2013 ai 120mila del 2018, dati oggettivi che ci fanno guardare con fiducia alle prossime Amministrative. La nostra è una squadra unita che trae linfa dal territorio e dai giovani in particolare, in stretta sinergia con i nostri rappresentanti in seno al Parlamento”.
Così l’Onorevole di FdI Maria Cristina Caretta: “Il nostro partito ha saputo incrementare il consenso popolare grazie al grande lavoro portato avanti dal Coordinatore Regionale, Sergio Berlato, e da tutto il coordinamento veneto. Abbiamo ripagato la fiducia degli elettori portando a casa significativi risultati per il Veneto. A Roma, manterremo sempre uno stretto rapporto e una forte sinergia con il nostro Gruppo consiliare veneto, per essere sempre all’altezza delle aspettative della gente”.
Giorgia Furlanetto, candidata per FdI alla poltrona di Sindaco di Adria: “Abbiamo condotto una battaglia in solitaria, spesso irta di ostacoli, per difendere innanzitutto la legalità, a tutela del territorio e dei cittadini. Le nostre denunce presentate in seno alla Commissione Ecomafie, a Roma, hanno avuto in molti casi riscontri concreti”.
Diego Bianchi, Coordinatore Veneto Gioventù Nazionale FdI: “I lusinghieri risultati ottenuti sono il frutto del nostro radicamento e della nostra organizzazione capillare che ci siamo dati nel territorio veneto, in ogni provincia. Mettiamo in cima alla nostra agenda politica il lavoro giovanile. Portiamo nelle scuole e nelle università i valori che ci ispirano, dàando così un senso al nostro impegno politico”.
Fabio Roscani, Presidente nazionale di Gioventù Nazionale: “Abbiamo confezionato un manifesto generazionale rivolto alle giovani generazioni che per noi non sono assolutamente un problema, bensì una risorsa vitale per l’Italia. Per questo i giovani, che sono tornati al voto numerosi nelle Politiche del 4 marzo, sono al centro della nostra politica. Tra le nostre priorità, la lotta alla mafia, il sostegno alla famiglia tradizionale, l’occupazione giovanile, mettendo in atto proposte concrete, come la tassazione zero, per i primi sei anni, a favore delle imprese che assumeranno a tempo indeterminato Under 35”.

-Pubblicità-