Il PSI di Vicenza augura una serena Festa della Repubblica

Bene l'elezione di Giacomo Possamai; unire i socialisti alle elezioni europee; no all'autonomia  che spacca il Paese e avvantaggi i più ricchi.

800
Psi Vicenza: bene l'elezione di Possamai
Psi Vicenza: bene l'elezione di Possamai

Si è riunito ieri a Vicenza, presso la sede provinciale del PSI vicentino, l’Attivo cittadino del PSI. All’OdG comunicazioni del Segretario cittadino e risultati elezioni amministrative, analisi del voto e proposte per le future attività.

Nella relazione introduttiva sono stati illustrati i risultati del centrosinistra e del PSI che presentava propri candidati nella lista di “Coalizione Civica”. Sono quindi state avanzate una serie di proposte per i mesi successivi, anche in vista dei prossimi appuntamenti a livello locale e nazionale: impegno nella realizzazione degli “Stati generali del Socialismo” che si svolgeranno a Roma a fine luglio; elezioni europee (il partito ha nominato Marco Strada referente per il nord-est); iniziative volte ad arginare i rischi legati alla proposta di autonomia differenziata.

E’ seguito un approfondito confronto da cui è emersa grande soddisfazione per il successo del centrosinistra e la conseguente elezione a Sindaco di Giacomo Possamai a cui il PSI ha contribuito sia attraverso le proprie proposte (rimodulazione e riduzione rette asili nido; Consigli di quartiere; vigile di quartiere; psicologo a scuola…) che con l’impegno dei propri tre candidati. Il PSI ha quindi augurato buon lavoro al Sindaco che potrà risollevare la città dal torpore in cui era caduta con l’amministrazione precedente. L’Attivo del PSI ha riconfermato la propria fiducia al Segretario cittadino.

Relativamente agli Stati generali del Socialismo, il PSI di Vicenza ha già messo in campo diverse iniziative e sta attivamente lavorando all’operazione di raccordo di Associazioni e partiti che fanno riferimento ai valori di giustizia sociale e solidarietà propri del Socialismo.

Per ciò che riguarda le prossime elezioni europee auspica, poi, che si possa arrivare alla presentazione di una lista unica del PSE in tutta Europa.

Sull’autonomia differenziata, il PSI di Vicenza esprime nuovamente preoccupazione per una riforma che di fatto allontanerà il Paese da quell’unità nazionale che anche oggi festeggiamo ricordando la vittoria della Repubblica sulla monarchia. Il PSI vicentino sta partecipando all’organizzazione di un’iniziativa regionale sull’autonomia che si svolgerà il 29 giugno Padova e che vede la collaborazione di diverse associazioni e partiti del territorio.

Il PSI augura alla redazione, ai lettori e ai vicentini tutti una serena Festa della Repubblica!

Luca Fantò

Segretario Vicenza

Direzione nazionale