Ipab, duello Cattaneo-Tosetto-Rolando: “chi è in stato confusionale?”

consiglio comunale
Consiglio comunale

Il collega consigliere comunale Ennio Tosetto interviene con una nota il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale di Vicenza Roberto Cattaneo – nel commentare l’ordine del giorno presentato dal sottoscritto, per conto di FI, in Consiglio Comunale in relazione alla discussione sull’IPAB, definisce il contenuto quale frutto “di una maggioranza in stato confusionale”… che…”non ha un pensiero su Ipab”. Dichiarazione che riporto dal Giornale di Vicenza.

Di rincalzo il collega Giovanni Rolando ricorda che le opposizioni hanno presentato 21 ordini del giorno, tutti respinti. Al contrario l’ordine del giorno presentato dallo scrivente è stato votato alla unanimità, comprese le opposizioni. Mi chiedo, dopo le dichiarazioni di Ennio Tosetto, chi è in “stato confusionale”? Prima votano un ordine del giorno e poi , in conferenza stampa, lo rinnegano. Lo spirito con cui è stato pesentato l’OdG di FI era quello di coinvolgere tutto il Consiglio Comunale nell’affrontare le tematiche necessarie a risolvere i problemi dell’Ipab, ritenendo che l’Ipab sia un patrimonio di tutta la cittadinanza e rappresenti un capitolo nobile e importantissimo nella storia secolare di Vicenza.

Infatti desideriamo mettere a disposizione del CdA Ipab , tutto il materiale prodotto dal dibattito consiliare, e contemporaneamente invitare il CdA stesso a valutare, sulla base delle reali e concrete possibilità sia giuridiche che economiche, e trasmettere le valutazioni prodotte all’Ammnistrazione Comunale.

Così come abbiamo voluto “invitare l’Assessore delegato affinché mantenga costanti rapporti con la Istituzione e riferisca periodicamente alla Conferenza dei Capogruppo le risultanze relative”. Questa è la chiara dimostrazione della nostra volontà di superare la precedente barriera ideologica. Dobbiamo a questo punto ricordare ai colleghi della opposizione che proprio il consigliere Rolando ha presieduto per anni le Ipab, e successivamente , fino a pochi mesi fa, la conduzione dell’Ipab è stata di un CdA nominato dall’Amministrazione Variati. Tutto ciò che di negativo risulta nella situazione attuale, è l’eredità di un passato lasciatoci dal Centro Sinistra.

Le valanghe di OdG prodotte dalla odierna opposizione sono esattamente l’inconscia ammissione della responsabilità della ex maggioranza di Centro Sinistra. Di questo avrebbero dovuto dare conto nella conferenza stampa i consiglieri di lungo corso della opposizione. Se esiste una contraddizione, questa è proprio frutto di quello “stato confusionale” di una opposizione che si comporta costantemente come fosse in guerra. Non è questo atteggiamento negativo che serve né alla Città né all’Ipab.

Suggerirei ai colleghi della opposizione di lungo corso di leggere i verbali delle assemblee consiliari della Prima Repubblica e forse questo li aiuterebbe a comprendere come si fa una opposizione costruttiva e non ideologica. Infine vorrei rammentare che in questi mesi abbiamo, come maggioranza, approvato più volte loro OdG e mozioni, al contrario di quanto fatto nelle precedenti legislature rette dal Centro Sinistra.