Isola Vicentina, carabinieri arrestano 26enne per produzione e spaccio di droga. Altri 5 sanzionati per detenzione

Carabinieri di Schio e Rosà in azione
Carabinieri di Schio in azione

Un 26enne con precedenti di Isola Vicentina è stato arrestato dai carabinieri della locale Compagnia poiché colto in flagranza di reati di droga. La procedura è stata avviata nel corso di controlli straordinari del territorio a fini di prevenzione. I dettagli, anche di altre risultanze, sono illustrati in un comunicato stampa dell’Arma.

“La Compagnia CC di Schio ha organizzato un servizio straordinario di controllo del territorio, composto da diverse pattuglie di militari, finalizzato alla prevenzione e contrasto dei reati: numerosi i risultati conseguiti. Il più importante è scaturito da alcune segnalazioni e servizi di osservazione posti in essere nei confronti di GONZO Alessandro, isolano cl. 1996 con precedenti, che è quindi stato tratto in arresto in flagranza per produzione e detenzione di materiale stupefacente ai fini di spaccio.

L’attività investigativa ha convinto gli operanti a sottoporlo ad una perquisizione domiciliare d’iniziativa; in suo possesso sono stati trovati 0,75 gr. di cocaina, 130 gr. di marijuana, 3 piantine di cannabis finalizzate alla produzione di marijuana e diverso materiale utile al confezionamento della succitata sostanza stupefacente. L’arrestato è stato poi ristretto presso le camere sicurezza della Compagnia in attesa dell’udienza di convalida, come disposto dalla Procura di Vicenza.

Si rappresenta che le misure venivano adottate d’iniziativa da parte del citato reparto procedente e che, per il principio della presunzione di innocenza, la colpevolezza della persona sottoposta ad indagini in relazione alle vicende sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna.

Successivamente, in Via del Santuario a Santorso, mentre stava controllando una zona frequentata da tossicodipendenti, una pattuglia di Carabinieri ha rinvenuto 3 involucri contenenti complessivamente 19 gr. di hashish, probabilmente occultati da chi svolge attività di spaccio per evitare di esserne trovato in possesso in caso di perquisizioni. Sono in corso le indagini volte a individuare il proprietario.

Infine, i veicoli fermati durante i posti di controllo disposti in tutto il territorio hanno permesso di sanzionare diversi assuntori: un ventisettenne di Carrè ed un minorenne santorsiano, in due casi distinti sono stati fermati a Santorso e trovati in possesso rispettivamente di 0,11 gr. di cocaina e 10,4 gr. di marijuana. Un diciottenne maranese, fermato a Piovene Rocchette, è stato trovato in possesso di 1 gr. di hashish.

Un trentatreenne di Isola vicentina, fermato a Cogollo del Cengio, è stato trovato in possesso di 1 gr. di marijuana. Un quarantacinquenne turritano, fermato a Isola Vicentina, è stato trovato in possesso di 1,72 gr. di marijuana. In questi ultimi due casi si è anche proceduto al ritiro della patente”.