È nata la lista “Possamai sindaco”, Giacomo Possamai e il professionista e “amico” Giovanni Diamanti: “Lista di competenze e di campo largo”

3009

Sono stati presentati oggi i candidati della lista Possamai Sindaco, civica e collegata alla candidatura di Giacomo Possamai a sindaco di Vicenza, presso la sede del comitato elettorale del candidato del centrosinistra e non solo, parrebbe dall’elenco dei presenti in lista.

Proponiamo il video realizzato questa mattina nella copertina di queste note (come tutti i video di nostra produzione, è possibile vederlo anche sul nostro canale YouTube LaPiù Tv e sulla omonima applicazione disponibile gratuitamente sia su Android che su iOs).

La lista "Possamai sindaco" (Giovanni Diamanti, il primo accosciato a sx, Giacomo Possamai l'ultimo a dx in seconda fila) - Foto ViPiu.it
La lista “Possamai sindaco” (Giovanni Diamanti, il primo accosciato a sx, Giacomo Possamai l’ultimo a dx in seconda fila) – Foto ViPiu.it

A spiegarne in premessa la formazione e la composizione sono stati il coordinatore non candidato Giovanni Diamanti, vecchio-giovane amico del candidato sindaco, con cui ha anche condiviso una consiliatura a Vicenza, e, ovviamente, il consigliere regionale del Pd, nonché membro della nuova direzione nazionale dei Dem in quota Bonaccini, che affronta la sfida per guidare la città per la seconda volta.

Ma in questa tornata, che chiama al voto i vicentini per il 14 e 15 maggio (col secondo, eventuale, turno di ballottaggio fissato per il 28 e 29 maggio) Possamai si presenta in una indiscussa pole position della sua area, ora da lui riunificata dopo che, anche per i malesseri interni, consegnò nel 2018 la vittoria di misura al centro destra unito intorno alla civica di Rucco, dominante sui partiti che lo appoggiavano.

Invece, questa volta Rucco deve fare i conti lui non solo con il maggior peso dei tre partiti suoi alleati, cioè Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, aggravato dalla diaspora di molti dei suoi consiglieri elleti nella sua “civica” e di tre dei cinque assessori allontanati dalla giunta, che si presentano alle amministrative, due come candidati alternativi nel centro destra (Lucio Zoppello e Claudio Cicero) e l’altro, Matteo Tosetto, con una lista, incentrata sul sociale, di cui era assessore, in appoggio a Possamai.

A sottolineare in premessa come tutti i 32 componenti della lista siano stati scelti senza chiedere per chi votassero ma in base alle loro competenza che “permetterebbe a loro, una volta eletti, di poter governare subito la città“, è stato Giovanni Diamanti: «nessuno dei quali è reduce negli ultimi venti anni (alcuni anche perché molto giovani, una forza del candidato sindaco, ndr) da esperienza politiche e partitiche ma tutti, pur se espressione di aree diverse, da “campo largo” includente il centro destra, sono animati e uniti dalla voglio di “migliorare” Vicenza».

A ribadire l’esistenza nella lista di praticamente tutte le componenti della vita civile, come si può notare dall’elenco dei candidati pubblicato di seguito, tra cui Francesco Brasco, collega giornalista e presidente del Centro Sportivo Italiano (CSI), di cui proporremo, poi l’intervista esclusiva insieme al candidato sindaco, è stato Possamai, che, quindi, ha iniziato la “chiama” dei candidati in ordine, ha sottolineato, puramente alfabetico, e suddividendo “il compito a meta col mio amico Giovanni”…

Che, c’è da sottolinearlo, prima di soddisfare la curiosità dei nostri lettori su nomi, competenze e rappresentatività dei componenti della lista “Possamai Sindaco”, è un’arma in più per Giacomo Possamai.

Ma non perché Giovanni Diamanti, figlio d’arte (e di professione) di Ilvo Diamanti, sia fondatore di Quorum-YouTrend, realtà del settore dei sondaggi e della comunicazione politica e istituzionale, saggista, commentatore televisivo e docente, negli ultimi anni Diamanti “direttore” della campagna elettorale di Damiano Tommasi a Verona, e ideatore dele strategie elettorali per Sala, Nardella, Zingaretti, Giordani, De Luca e Gualtieri.

Ma è un’arma in più del candidato che oggi ha presentato la sua lista perché lui non è solo uno spin doctor ingaggiato, come gli altri di questa campagna, per la loro professionalità, ma è anche un “vecchio-giovane” amico di Giacomo, che spesso lo ha citato come tale, e, perciò, alle sue capacità aggiungerà una componente: il cuore.

E lo farà esponendosi in prima persona e non dietro le quinte come analoghe figure del maggior competitor, sulla carta, di Possamai, cioè Francesco Rucco.

I CANDIDATI DELLA LISTA “POSSAMAI SINDACO”

  • Sara Baldinato 45 anni, si occupa della gestione dei contributi statali e europei alle aziende del settore Partecipa ai consigli di zona di Coop Alleanza 3.0e di Fidas ODV Associazione Donatori di Sangue.
  • Angela Barbaglio 71 anni, magistrato per 44 anni, come pretore prima, poi lungamente come pubblico ministero. Negli ultimi 12 anni di servizio ha ricoperto il ruolo di procuratore della Repubblica aggiunto e poi di procuratore capo presso l’ufficio giudiziario di Verona.
  • Mario Barbieri 63 anni, ha contribuito alla nascita di molte realtà del Terzo Settore vicentino come “La linea dell’arco”, l’associazione “Città Solidale”, la Cooperativa “Il Nuovo Ponte”. Si è occupato professionalmente di comunicazione elettorale da responsabile di molte campagne elettorali in Veneto e in altre realtà italiane.
  • Francesco Brasco 55 anni, giornalista professionista e già direttore per 6 anni di Radio Vicenza, attualmente è anche impegnato nel volontariato sportivo come dirigente del comitato locale del Centro Sportivo Italiano.
  • Mauro Burlina 59 anni, si è occupato di servizi alla persona in ambito sociosanitario: servizi psichiatrici, delle dipendenze e soprattutto della disabilità. Dal 2019, in qualità di libero professionista, si occupa di psicoterapia ad orientamento relazionale e familiare e di interventi di formazione, consulenza e co-progettazione in favore di persone con disabilità, delle loro famiglie e degli operatori professionali del mondo della cooperazione e del terzo settore.
  • Filippo Busato 46 anni, ingegnere, già consigliere dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Vicenza e per 3 anni presidente di AICARR, Associazione italiana del Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento, Refrigerazione.
  • Nadia Cairoli 59 anni, laureata in statistica, dopo 15 anni di lavoro in alta finanza, da 12 anni è volontaria presso una comunità di ragazzi con vari tipi di dipendenze;
  • Giacomo Camedda 33 anni, dottore in agraria e scienze gastronomiche, dopo un periodo di lavoro negli Stati Uniti, da 6 anni è titolare di un ristorante specializzato in cucina tradizionale sarda, La Rua cibo/vino/arte.
  • Ruggero Casolin 64 anni, laureato in ingegneria civile idraulica, dal 2009 al 2022 è stato Direttore Operativo di Valore Ambiente, società del Gruppo AIM Vicenza, azienda per la quale ha lavorato dal 1986.
  • Luisa Consolaro 69 anni, ha studiato Medicina e Psichiatria, e lavorato nei Servizi Psichiatrici istituiti dalla legge “Basaglia”. La sua formazione si è successivamente ampliata nel campo della psicoterapia, sia nella clinica che nella didattica.
  • Roberto de Marchi 63 anni, laureato in Scienze Agrarie, libero professionista, si è da sempre occupato di progettazione del Dal 2013 è responsabile agronomico della Fattoria Sociale “Il PomoDoro” a Bolzano Vicentino (VI) e da agosto 2020 anche Vicepresidente. Dal 2019 è formatore c/o ENGIM, insegnando Scienze ed Agronomia.
  • Ilaria Fantin 36 anni, laureata in liuto e strumenti antichi, ha un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero. Direttore artistico del festival “Musica delle Tradizioni”, organizza rassegne ed eventi collaborando con il Teatro Comunale, il Teatro Olimpico, la Società del Quartetto, Stivalaccio Teatro.
  • Valentina Farina 29 anni, studentessa in Gestione d’Impresa, lavora da diversi anni nell’ambito della gestione delle Risorse Umane, occupandosi della ricerca e selezione del personale, definendo i profili necessari alle aziende.
  • Giovanni Antonio Ferracina 53 anni, laureato in Scienze Biologiche, da 25 anni dirige l’attività di famiglia, la Pasticceria Venezia. Ha contribuito a fondare l’associazione “Botteghe di Piazza delle Erbe”.
  • Angela Ferrari 42 anni, laureata in Tecniche Artistiche e dello Spettacolo, ha lavorato nel settore Negli ultimi 8 anni è stata impegnata nell’organizzazione di TEDx Vicenza, di cui è stata anche presidente.
  • Marcello Ghilardi 47 anni, accademico olimpico dal 2020, insegna Estetica e di Filosofia Interculturale all’Università di Padova. Impegnato nella vita culturale della città, grazie a collaborazioni con la Società Generale di Mutuo Soccorso e il cinema Odeon, il Festival Biblico, e con diversi istituti di scuola superiore.
  • Marta Grazioli 35 anni, avvocato in Diritto sportivo e Giustizia sportiva, dopo anni di lavoro a Milano ha contribuito a fondare a Vicenza “Finance and Sustainability”, società volta ad interventi legati all’imprenditoria e all’economia socialmente responsabile.
  • Ida Grimaldi 55 anni, avvocata cassazionista con studi professionali in Vicenza e Roma, in materia di diritto di famiglia e minorile, diritto del lavoro e delle pari opportunità. Consulente di diverse realtà che lottano per le pari opportunità e contro la violenza di genere (Donna Chiama Donna, Sportello Donna, Consigliera di Parità della Provincia, ). Docente e relatrice in numerosi convegni nazionali e corsi di formazione per avvocati.
  • Enrico Ladisa 42 anni, laureato in Economia Aziendale, da 20 lavora nel marketing e nella comunicazione, attualmente in una multinazionale con sede a Torino. Curatore e programmatore di tutte le rassegne del Cinema Odeon di Vicenza.
  • Sophia Los 55 anni, architetto e paesaggista, fonda SOL, un gruppo multidisciplinare che progetta luoghi secondo un atteggiamento naturalmente ecosostenibile. Già membro del precedente Consiglio dell’Ordine Architetti PPC di Vicenza, attualmente è socia AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio).
  • Martina Mantoan 32 anni, laureata in Economia Internazionale, ha lavorato all’estero occupandosi di startup. Rientrata a Vicenza da 6 anni, si occupa di prodotti digitali, lavorando con designer e sviluppatori, con l’obiettivo di semplificare la vita delle persone grazie alla tecnologia.
  • Sara Maran 44 anni, laureata in Infermieristica, nei 20 anni di lavoro presso l’Ospedale San Bortolo ha prestato servizio in diversi reparti: riabilitazione, chirurgia maxillo facciale e rianimazione. E’ segretaria della Commissione d’Albo dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Vicenza.
  • Alessandro Mariotto 48 anni, laureato in Economia e Commercio, è responsabile commerciale e marketing di un’azienda di packaging. Da 6 anni è membro del Consiglio Direttivo della società sportiva Altair di Vicenza.
  • Federico Miotti 46 anni, commercialista, si occupa in particolare di finanza d’impresa ed è docente per alcune realtà formative del territorio, collegate alle associazioni di categoria. Negli ultimi anni in particolare ha contribuito all’organizzazione del TEDx Vicenza.
  • Michele Pasqualetto 57 anni, da oltre trent’anni impegnato nei servizi alla persona (attualmente direttore di case di riposo e comunità di accoglienza per minori e mamme con bambini). Già coordinatore del Laboratorio di formazione socio politica “Antiochia” per giovani.
  • Enrico Pollini 58 anni, architetto libero professionista con più di 30 anni di esperienza internazionale in Europa e in Africa su progetti a scala architettonica e Dal 2010 organizzatore di Ultrabericus Trail e di altri grandi eventi sportivi di corsa in natura. Dal 2015 è nel board della lnternational Trail Running Association e ha seguito come delegato tecnico l’organizzazione dei Campionati Mondiali.
  • Alberto Pranovi 35 anni, laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, dopo gli studi ha fondato una startup di prodotti Da oltre 10 anni è responsabile del ramo pavimentazioni e rivestimenti in resina dell’azienda di famiglia, che si occupa di chimica per l’industria.
  • Beatrice Restuccia 34 anni, avvocato che si occupa di diritto civile, prevalentemente in materia di diritto immobiliare e urbanistico, famiglia e Da qualche anno ricopre anche il ruolo di amministratore di sostegno su nomina del Tribunale a favore di soggetti incapaci di provvedere ai propri interessi.
  • Ilaria Vitali 45 anni, laureata in archeologia, da alcuni anni insegna lettere classiche al Liceo Pigafetta. Collabora con l’Università Adulti e Anziani di Vicenza, insegnando archeologia nelle diverse sedi di città e provincia.
  • Andrea Zanonato 35 anni, laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione, è responsabile commerciale e marketing dell’azienda di famiglia, che produce presidi medico chirurgici. E’ stato arbitro di calcio per 15 anni, di cui 8 a livello professionistico. Oggi è Club Referee Manager in società di calcio professionistico, e membro dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, sezione di Vicenza.
  • Massimiliano Zaramella 54 anni, è chirurgo vascolare all’Ospedale San Bortolo dove è Responsabile dell’Unità Operativa Semplice di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare d’Urgenza. E’ tra i fondatori dell’associazione “Obiettivo Ippocrate”, di cui è stato presidente sino ad Occupandosi di sanità e diritto alle cure, nel 2020 è stato insignito dal Presidente della Repubblica dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.
  • Leone Zilio 33 anni, avvocato, è responsabile del settore diritto societario e diritto sportivo all’interno di uno studio legale multidisciplinare. Collabora da tempo con diverse realtà sportive locali (ASD, SSD e società sportive) per la creazione di eventi anche di carattere internazional

  • Qui tutta o quasi la storia in divenire delle elezioni amministrative Vicenza 2023