Patti di quote lite nel testo “svelato” da VicenzaPiù? Zanettin: “lo ritengo immorale”

- Pubblicità -

Se il testo normativo ? ci scrive Pierantonio Zanettin, senatore di Forza Italia – votato dal Senato sarà quello indicato da VicenzaPiù (punto 8), esso non risolverà definitivamente la questione dei patti di quote lite, che i risparmiatori hanno firmato con gli studi legali. La norma proposta si limita infatti a stabilire che ?non rientra nell?ambito delle prestazioni forensi e non da? luogo a compenso la collaborazione nella presentazione della domanda e le attività conseguenti?.
I patti quindi restano validi ed efficaci.
Sarà sufficiente che il professionista abbia svolto una qualche attività legale, anche priva di concreti effetti economici per il cliente, per consentire che una percentuale delle somme erogate dal fondo di ristoro finisca comunque nelle tasche del legale.
Personalmente lo ritengo immorale.

-Pubblicità-