Continuano a essere notificati daspo urbani dalla Polizia locale dopo la recente entrata in vigore del nuovo Regolamento di polizia e sicurezza urbana. Il settimo ordine di allontanamento è stato consegnato stamattina dagli agenti del Servizio Sicurezza urbana della Polizia locale a un giovane di nazionalità romena di 21 anni sorpreso a chiedere l’elemosina sdraiato a terra in calle Corte Legrenzi a Mestre.

L’uomo è stato sanzionato con 100 euro per la violazione dell’articolo 33 del Regolamento, cui si è aggiunta un’ulteriore multa di 100 euro per “aver compromesso la fruibilità di una zona tutelata”. Per lui, al termine degli accertamenti, il provvedimento di daspo urbano.

Poco più tardi, stavolta a Venezia, ai Giardini Papadopoli, la Polizia locale ha multato tre persone di nazionalità bengalese residenti a Bologna, in visita in città con le rispettive famiglie, che si erano messe a pranzare distese sull’erba con tanto di tovaglia e piatti di plastica. Un picnic improvvisato che si è rivelato piuttosto salato: ciascun componente del trio ha ricevuto una multa di 100 euro.