Premio Menti per il calcio giovanile: cerimonia alla Casa Vicenza. Busato: “Abbiamo premiato atleti che vivono i valori dello sport dentro e fuori dal campo”

340
festival fimon scuole vicenza convenzione giornata emigrante
Provincia di Vicenza

Vicenza, 27 giugno 2022 – Casa Vicenza dello stadio Menti ha ospitato la cerimonia di premiazione del primo Premio Romeo e Umberto Menti, iniziativa che ha l’obbiettivo di valorizzare stagionalmente i Settori Giovanili delle società sportive della Provincia di Vicenza appartenenti alla Federazione Italiana Gioco Calcio.

Condividendone lo spirito, la Provincia di Vicenza ha patrocinato l’iniziativa ed era presente con la consigliera provinciale allo sport Giulia Busato.

La giuria del Premio ha assegnato i riconoscimenti per la stagione 2021-2022 a Pietro Fabris (2006) della Pedezzi 1950 per la categoria Allievi Provinciali; Gabriele De Putti (2004) del Calcio Schio per la categoria Juniores Regionali; Matteo Masiero (2005) dell’Arzignano Valchiampo per la categoria Allievi Regionali Élite; Martina Montemezzo (2005) del Vicenza Calcio Femminile per la categoria Under 19; Tobia Mogentale (2005) dell’LR Vicenza per la categoria Allievi nazionali Under 17 Professionisti; Emanuele Padoan del Longare Castegnero per la categoria Allenatori di Settore Giovanile; Pamela Franchini della Altair per la categoria Dirigente di Settore Giovanile ed Edoardo Bolzon (2003) dell’LR Vicenza per la categoria atleti distintisi per abnegazione, attaccamento, sacrificio.
La Giuria ha assegnato un premio speciale alla giornalista Laura Anni di Sport Vicentino in riconoscimento alla sua pluriennale e professionale attività di cronaca e promozione dei settori giovanili calcistici della provincia.

“Come Provincia -ha dichiarato la consigliera Busato- abbiamo voluto che il premio fosse occasione per mettere in risalto atleti meritevoli dentro e fuori dal campo da gioco. Il calcio è molto più di uno sport, è una passione, è saper fare squadra, è la grinta che porta a risultati inaspettati. Con questa logica abbiamo consegnato il Premio Provincia a Edoardo Bolzon, Martina Montemezzo e Emanuele Padoan.”

Queste le motivazioni:

  • Edoardo Bolzon ha saputo superare con tenacia e determinazione le difficoltà a cui la vita l’ha posto di fronte. Lui è la prova che gli obiettivi si raggiungono non solo con tanto allenamento fisico, ma anche con quello mentale, fatto di coraggio e forza di volontà.

  • Martina Montemezzo è una calciatrice del Vicenza Calcio Femminile molto giovane e di animo estremamente gentile. Sempre educatata, sempre puntuale, porta in campo il senso dell’aiuto reciproco insegnato in famiglia. Martina è una giovane donna di alti valori e principi morali, esempio autentico di ciò che significa essere squadra.

  • Emanuele Padoan è stato premiato come migliore allenatore del settore giovanile. E’ capocannoniere della Nazionale Italiana Calcio Amputati e “miglior giocatore e capocannoniere” del Campionato Italiano Calcio Amputati 2021. È stato anche Campione italiano di Calcio Amputati 2021 con la squadra Vicenza Calcio Amputati. Emanuele è energia pura, trasmette entusiasmo e passione, vivendo e facendo vivere ai suoi atleti i più veri valori dello sport.

Durante la cerimonia di consegna dei premi è stato anche presentato il libro di Gianni Poggi “Meo e Berto. I fratelli Menti che hanno fatto grande il calcio vicentino” (Rossato Editore), biografia di due protagonisti della storia biancorossa e prototipi di calciatore e allenatore (nel caso di Umberto) di successo formatisi in un vivaio locale.
Il direttore di TVA Vicenza Gian Marco Mancassola ha dialogato con l’autore sulla storia e sui personaggi raccontati nella biografia con la partecipazione di Mara Menti, figlia di Umberto, e di Giuliana Menti, nipote dei due fratelli.
Hanno contribuito con i loro ricordi alla rievocazione gli ex-biancorossi Adriano Bardin e Roberto De Petri e il giocatore della Primavera finalista al Viareggio 1961 Alberto Busato.
Paolo Bedin, direttore generale dell’LR Vicenza ha evidenziato i valori che il calcio coltiva a qualsiasi livello e Maurizio Salomoni, presidente del Centro Coordinamento Club Biancorossi, ha auspicato il ritorno nella prima squadra biancorossa di giocatori vicentini.
Erano presenti anche i rappresentanti degli sponsor Anthea, AGS AIM, BVR Banca e Éuro Cart.

——
Fonte: Premio Menti per il calcio giovanile: cerimonia alla Casa Vicenza. Busato: “Abbiamo premiato atleti che vivono i valori dello sport dentro e fuori dal campo” , Provincia di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali della Provincia di Vicenza