Romano d’Ezzelino, 52 Orti Sociali aiuteranno le famiglie in difficoltà economiche

336

L’Amministrazione Comunale di Romano d’Ezzelino, in linea con quanto indicato nel programma amministrativo di mandato, è lieta di annunciare che la realizzazione di 52 “Orti Sociali”, all’interno dell’area verde della frazione di Fellette, a sud delle Scuole Elementari, sta per terminare. Scopo di tale iniziativa è quello di essere vicini a Cittadini e famiglie che versano in difficoltà socio-economiche offrendo loro spazi di relazione e momenti di scambio di esperienze e saperi, favorire l’invecchiamento attivo, valorizzando inoltre un terreno di proprietà comunale.
La Giunta Municipale ha stabilito i criteri per la determinazione della graduatoria di assegnazione degli orti, andando a porre particolare attenzione su anziani, disoccupati e famiglie numerose.

“Ottima la collaborazione da parte dell’Assessore ai Lavori Pubblici Mauro Salvemini, stiamo attendendo, ora, il termine per la presentazione delle domande di assegnazione degli orti previsto per il giorno 30 Marzo” afferma il Vice Sindaco e Assessore alle Politiche Sociali Lorenzo Zen.
“Un lavoro di squadra: l’Ufficio tecnico ha seguito tutta la parte progettuale ed i lavori di realizzazione, mentre l’Assessorato al Sociale ha seguito la parte amministrativa inerente a regolamenti, bandi e gestione delle domande” prosegue l’Assessore Salvemini. Gli orti saranno assegnati per 5 anni, per la sola coltivazione di ortaggi e piccoli frutti utili alle esigenze dell’assegnatario e della sua famiglia.

Il Comune si impegna a fornire l’acqua per l’irrigazione; gli assegnatari, oltre agli obblighi (continuità, cura della manutenzione e della pulizia, diligenza nell’impiego del sistema di irrigazione evitando ogni forma di spreco) avranno il divieto di commercializzazione dei prodotti ottenuti dall’Orto.

Il Regolamento prevede inoltre la costituzione di un Comitato di gestione, al fine di garantire il corretto utilizzo degli orti da parte degli Assegnatari.