Scippo ad una passante a Vicenza, Polizia di Stato: rintracciato e denunciato nigeriano in regola

296
Scippo ad una passante - di Vicenza, rintracciato e denunciato dalla polizia nigeriano
Scippo ad una passante - rintracciato e denunciato dalla polizia (foto di archivio)

Una pattuglia delle volanti della Questura di Vicenza è intervenuta con successo in uno scippo, ennesimo episodio di piccola ma odiosa criminalità a Vicenza, fortunatamente conclusosi senza eccessivi danni per la vittima e con la cattura del presunto responsabile.

Gli agenti sono stati chiamati in aiuto di una signora che, mentre rientrava a casa dopo aver fatto la spesa ad un supermercato di C.so SS Felice e Fortunato, è stata avvicinata da un uomo di etnia sub-sahariana che le ha intimato di consegnargli i soldi che aveva nel portatogli, strappandole la borsa e fuggendo subito dopo.

La donna ha reagito urlando e le sue urla hanno attirato l’attenzione di alcuni passanti, i quali hanno immediatamente avvertito la centrale operativa del 113 che prontamente ha mandato sul posto una pattuglia della Squadra volanti.

Gli agenti di Polizia di Stato, dopo aver ascoltato il racconto della vittima, hanno subito deciso di ripercorrere il tratto di strada fatto dallo scippatore. In questo modo hanno rapidamente ritrovato la borsetta sottratta ai piedi di una siepe e l’hanno potuta riconsegnare alla legittima proprietaria. La donna ha controllato il contenuto, verificando che non mancava nulla, neanche i soldi. Probabilmente lo scippatore, sentendosi braccato, ha preferito abbandonare il bottino.

Grazie alla precisa descrizione di come fosse vestito il malvivente, gli agenti sono riusciti a rintracciarlo – anche visionando le telecamere presenti in quell’area – e lo hanno bloccato in Via Verdi.

L’uomo è stato riconosciuto, oltre che in base alla descrizione fisica e dell’abbigliamento indossato, anche dalla stessa vittima dello scippo, che lo ha identificato. Quindi è stato accompagnato agli Uffici di Polizia dove è stato fotosegnalato. Si tratta di I.U, 40 anni, nigeriano, in regola con il permesso di soggiorno, pregiudicato per reati contro la persona e spaccio di sostanze stupefacenti. È stato quindi denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto con strappo.