In monopattino a Vicenza con 2 chilogrammi di “Maria”: nigeriano arrestato dalla Polizia

332
marijuana vicenza spacciatore arrestato a

Uno spacciatore nigeriano è stato arrestato dalla polizia di Vicenza per spaccio di sostanze stupefacenti e violenza a pubblico ufficiale. L’uomo, un trentenne, residente a Vicenza è stato fermato dagli agenti al termine di un inseguimento iniziato in Via Maganza, proseguito sul cavalcavia pedonale Ferretto de’ Ferretti e conclusosi in Via D’Annunzio.

È stato uno dei poliziotti che è riuscito nell’intento di bloccarlo grazie al monopattino sul quale lo stesso spacciatore nigeriano aveva iniziato la fuga: dopo averlo abbandonato, l’agente vi è montato sopra per proseguire l’inseguimento nella strettoia di via d’Annunzio.

Una volta raggiunto, il fuggitivo ha però opposto resistenza al controllo, spingendo a terra l’agente che l’aveva seguito a bordo del monopattino. I due sono caduti a terra ma l’altro componente della pattuglia è intervenuto e lo spacciatore è stato immobilizzato.

Una volta che il nigeriano è stato reso incapace di nuocere, i poliziotti hanno potuto verificare il contenuto di una busta che trasportava viaggiando sul monopattino nel momento in cui ha iniziato la fuga insospettendo la polizia. Dentro, sono stati trovati poco più di 2 chilogrammi di marijuana e 250 euro in contanti, presumibilmente provento di spaccio della sostanza stessa.

La sostanza stupefacente e il denaro sono stati sottoposti a sequestro dalla polizia. L’agente aggredito ha riportato una contusione al ginocchio, ritenuta poi guaribile in 3 giorni.