“Toponimi vicentini narrati da Luciano Parolin”: Piazza Giacomo Matteotti già Piazza dell’isola, prima era piazza Vittorio Emanuele

Piazza Giacomo Matteotti (Vicenza-Toniolo Ilaria-Colorfoto per Vipiù)
Piazza Giacomo Matteotti (Vicenza-Toniolo Ilaria-Colorfoto per Vipiù)

Piazza Giacomo Matteotti già Piazza dell'isola (qui la mappa, rubrica “Toponimi vicentini narrati da Luciano Parolin” qui tutti gli articoli, ndr). Con delibera consiliare 26 giugno 1867 fu chiamata piazza Vittorio Emanuele, in onore del I° Re d'Italia. Alla fine delle seconda guerra mondiale, con delibera 5 giugno 1945, fu intitolata a Giacomo Matteotti, nato a Fratta Polesine 22 maggio 1885, avvocato, deputato socialista, oppositore del fascismo, il 10 giugno 1924, fu rapito da alcuni sicari e rinvenuto solo il 10 agosto.

Il vasto territorio in Piazza Giacomo Matteotti dominato da Palazzo Chiericati era una volta circondato da ogni parte da acqua che lo faceva sembrare un'isola, da cui ancor oggi da molti è chiamato isola.

Sei arrivato fin qui?

Se sei qui è chiaro che apprezzi il nostro giornalismo, che, però, richiede tempo e denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per la stampa indipendente ma puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per darti moltissime notizie e numerosi approfondimenti gratis e solo alcuni in parte a pagamento. Se vuoi continuare a leggere in futuro i nostri articoli ed accedere per un anno a tutti i contenuti PREMIUM, alle Newsletter online e a molte iniziative in esclusiva per te puoi farlo al prezzo di un caffè, una birra o una pizza al mese.

Grazie, Giovanni Coviello

Sei già registrato? Clicca qui per accedere