“Toponimi vicentini narrati da Luciano Parolin”: Stradella Retrone, già stradella Cul di Sacco Retrone dal francese “Cul de Sac”

Stradella Retrone (Vicenza-Toniolo Ilaria-Colorfoto per ViPiù)
Stradella Retrone (Vicenza-Toniolo Ilaria-Colorfoto per ViPiù)

Stradella Retrone. Già stradella Cul di Sacco Retrone. Lunga 60 metri (qui la mappa, rubrica “Toponimi vicentini narrati da Luciano Parolin” qui tutti gli articoli, ndr). Probabilmente dal francese “Cul de Sac”. Delibera podestarile del 24 febbraio 1931.

Il Retrone, scorre così lento «che par che retro vada». A suo tempo, prima della confluenza nel Bacchiglione al macello, il Retrone scorreva da solo sino al mare in quello che si chiamava Portus Edronis.