Condannato per rapina: in manette giovane vicentino

159
Polizia di Stato di Vicenza denuncia rapinatore

Gli Agenti delle Volanti della Questura di Vicenza hanno arrestato ieri un venticinquenne vicentino, N.R., condannato per una rapina commessa in città il 14 agosto del 2022.

Il giovane, che già aveva a carico precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, dopo aver infastidito alcuni avventori di un ristorante in via Roma, si era introdotto nel supermercato limitrofo, dove aveva preso della merce e, intercettato dalle guardie giurate, si era rifiutato di pagare il dovuto, arrivando anche ad aggredire fisicamente l’addetto alla sicurezza. Le Volanti intervenute in pochi minuti, lo hanno immobilizzato e tratto in arresto per i reati di rapina impropria, lesioni e resistenza a p.u.

Successivamente all’udienza di convalida, il giovane è stato dapprima sottoposto alla misura degli arresti domiciliari poi aggravata da quella in carcere, terminata nel gennaio del 2023.

Il processo, svoltosi secondo il rito ordinario, si è concluso con la condanna del giovane che dovrà scontare il residuo di pena (10 mesi e 21 giorni) in regime di detenzione carceraria.

Per tale motivo ieri il giovane è stato arrestato dagli agenti delle Volanti della Questura ed è stato condotto in carcere a Vicenza.