Identificato e denunciato uno youtuber vicentino che attraverso dei video caricati sulla nota piattaforma social ha istigato una giovane 14enne al suicidio.

I genitori della ragazza allarmati, avevano raccontato alla Polizia che la figlia dopo aver visto un video su Youtube aveva tentato di togliersi la vita. Le indagini della Polizia postale di Ravenna e Bologna hanno identificato uno youtuber vicentino 30enne responsabile della diffusione del video “9 modi per suicidarsi”.

Il creator era molto seguito sulla Rete con il nickname “Creepy Ryan” e sulla sua piattaforma aveva pubblicato circa 50 video con contenuto creato ad hoc per impressionare i followers. Il materiale informatico e la piattaforma sono stati sequestrati e oscurati.

“Si sottolinea – informa in un comunicato stampa la Polizia di Stato – che è importante intervenire al primo disagio manifestato e segnalarlo alla Polizia che consiglia di non sottovalutare alcuni segnali come problemi di socializzazione, modificazioni del ritmo sonno-veglia, forme di autolesionismo, disinteresse per le occupazioni abituali come sport, amicizie, musica, calo del rendimento scolastico e isolamento”.

Il canale Youtube è stato sequestrato e i contenuti sono stati opportunamente oscurati.