ZLS Porto di Venezia – Rodigino in Conferenza Regioni. Marcato: “Soldi al Sud e zero al Nord”

337
Zona Logistica Semplificata Veneto zls porto venezia

“È necessario che finalmente la ZLS Porto di Venezia – Rodigino venga finanziata già
da questa legge finanziaria che stanzia 1.800 milioni di euro per la ZES unica del mezzogiorno e nessun euro per le ZLS del nord. Per questo ho portato in Commissione Sviluppo Economico della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome un emendamento specifico al DDL Bilancio”.

Lo dichiara l’assessore allo Sviluppo Economico ed Energia della Regione del Veneto, Roberto Marcato, che questa mattina, in videoconferenza, ha partecipato alla Commissione Sviluppo Economico della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

“Ho ritenuto opportuno porre l’attenzione della Conferenza Stato Regioni – precisa Marcato – perché questo è un problema che va risolto: è inaccettabile che si trovino le risorse per la ZES del Sud e non per le ZLS del Nord, come quella del Porto di Venezia. Il territorio chiede risposte dai decreti attuativi al finanziamento. Da anni l’impegno della nostra regione è costante per dare un concreto aiuto allo sviluppo economico di zone del Veneto con grandi potenzialità”.  

La Commissione odierna ha poi discusso il tema del posticipo dei saldi invernali rinviando la decisione ad un maggior confronto con le associazioni di categoria.

“Ho portato al tavolo delle Regioni le richieste che mi sono pervenute per aprire un dialogo che ci permetta di giungere ad un accordo comune rispetto al tema del rinvio dei saldi – conclude Marcato -.

La Commissione ha scelto di rinviare la decisione perché è necessario giungere ad una scelta più condivisa possibile. Sarà mia cura monitorare che il tema torni presto in agenda per dare risposta alle categorie del commercio. Per me è fondamentale ascoltare la volontà del territorio”.