100 anni di Aeronautica Militare sul Palco del 100° Arena di Verona Opera Festival 2023

Dopo l’omaggio delle Frecce Tricolori per l’inaugurazione del 100° Festival, ieri sera il palcoscenico areniano ha ospitato la Banda Musicale dell’Aeronautica Militare prima di Aida

903
Arena di Verona: Aida 2023 e le Frecce Tricolori (Ennevi Foto)
Arena di Verona: Aida 2023 e le Frecce Tricolori (Ennevi Foto)

100 volte per il Festival all’Arena di Verona, festeggiate l’latro ieri con la prima di Aida trasmessa in diretta in mondovisione col passaggio delle Frecce Tricolori, e 100 anni dalla fondazione dell’Aeronautica Militare italiana: ieri sera, prima del regolare inizio dell’opera sul palcoscenico areniano è salita la Banda Musicale per un omaggio all’Opera.

«Un segno di gratitudine per la presenza dell’Aeronautica Militare – commenta il Sovrintendente di Fondazione Arena Cecilia Gasdiaanche in occasione di questa emozionante e seguitissima Prima, che la Banda Musicale ha ricambiato con un breve programma di arrangiamenti d’opera perfettamente all’Arena di Verona. Con un grazie speciale a Paolo Arena e Confcommercio che hanno reso possibile questo incontro fra due anniversari così importanti».

Subito prima dell’ingresso dell’Orchestra della Fondazione nel golfo mistico dell’Anfiteatro, alle 20:55 il Maggiore Pantaleo L. Cammarano (da pochi mesi nuovo direttore) ha dirigetto i cinquantasei musicisti della Banda Musicale dell’Aeronautica Militare in brani di Rossini e Verdi nell’abbraccio di un’Arena già sold-out.

Aida ha avuto la sua “seconda Prima” alle 21.15 con i protagonisti dell’inaugurazione e altre grandi voci: oltre a Yusif Eyvazov, Olesya Petrova, Michele Pertusi e Simon Lim, nuovamente sul palco in questa recita, Maria José Siri nei panni della principessa etiope e Amartuvshin Enkhbat in quelli di suo padre Amonasro. Riccardo Rados e Daria Rybak hanno completato il cast, diretto con Orchestra e Coro areniani dal Maestro Marco Armiliato. La nuova produzione è firmata da Stefano Poda per regia, scene, costumi, luci e coreografie: nella sua visione dantesca, il mondo in guerra di Aida prende forma sul palcoscenico con oltre 300 volti tra solisti, coro, danzatori e mimi che indossano abiti ispirati a Paco Rabanne e Capucci ed elmi che brillano come le opere di Damien Hirst.

Il 100° Arena di Verona Opera Festival 2023, che si svolge con il doppio patrocinio del Ministero della Cultura e della Regione del Veneto, è in scena fino al 9 settembre con 8 titoli d’opera, 4 serate di gala e un concerto straordinario.

Info: www.arena.it