Ammonta a 2.700 euro il totale delle nove sanzioni elevate a novembre dalla polizia locale di Vicenza per abbandono e conferimento irregolare di rifiuti.

I controlli si sono concentrati nelle isole ecologiche di viale Torino e viale Trieste e sono stati realizzati grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza installate sulle auto civetta.

I filmati hanno permesso di individuare otto persone responsabili dell’abbandono di sacchi di immondizia all’esterno dei cassonetti. Inoltre, grazie all’attività di controllo sul territorio della polizia locale di Vicenza un’altra persona è stata pizzicata mentre abbandonava dei rifiuti nell’isola ecologica di viale Camisano.

Sono state quindi elevate nove sanzioni da 300 euro ciascuna.

“Prosegue senza sosta l’attività di contrasto all’abbandono dei rifiuti da parte della polizia locale – spiega l’assessore all’Ambiente del Comune di Vicenza Simona Siotto – I controlli sono mirati alle isole ecologiche dove si verificano maggiormente episodi di conferimenti illeciti da parte di persone che, incuranti delle norme e del rispetto per l’ambiente e per la città dove vivono, abbandonano indiscriminatamente rifiuti all’esterno dei cassonetti. Si tratta di gesti di inciviltà che continueremo a sanzionare attraverso i controlli nei quartieri della polizia locale, che vengono svolti a rotazione e a seguito di segnalazioni”.

Attività analoga era stata svolta e resa pubblica anche nello scorso mese di ottobre, come avevamo riportato da queste pagine (leggi qui).