Amministrative Vicenza 2023 7 maggio: Mustapha Ouanit ora si candida con Rigeneriamo Vicenza

778
Vicenza amministrative 2023 ballottaggio
Vicenza amministrative 2023

Questa pagina unica e aggiornata frequentemente è dedicata alle note che ci arrivano sulle elezioni amministrative di Vicenza (semplicemente Amministrative Vicenza 2023) oltre alle note utilizzate in specifici articoli. Invitiamo i candidati a inviarci comunicati e i lettori commenti a redazione@vipiu.it per un’eventuale pubblicazione, purché siano firmati, non di sterile polemica e rispettosi del civile confronto.

Le note del giorno 7 maggio sulle Amministrative Vicenza 2023

Ore 9.52 del 7 maggio amministrative Vicenza 2023

Mi chiedono perché hai lasciato il tuo partito politico?:“Ecco perché sostengo e mi candido con la lista civica di Lucio Zoppello”

Mustapha Ouanit
Mustapha Ouanit

Sono stati tanti anni importanti sia per me che per tante comunità che vivono a vicenza e che hanno impegnato ore e giornate della loro vita in tutti i modi per contribuire in modo costruttivo allo sviluppo della città nostra splendida città. Con delle riunioni e gli incontri che si sono susseguiti in tutti i sensi, per potere realizzare ottimi rapporti, dal culturale al religioso passando per il politico senza sosta da quasi un quarto del secolo e nonostante alcuni momenti in cui il mondo politico ci deludeva profondamente, soprattutto dal lato umano e senza distinzione di colore, ho deciso di insistere e di portare a termine il mio mandato con il partito che a livello nazionale mi aveva sempre appassionato per le sue battaglie  politiche, il PD.

Non nascondo che non ho mai trovato un collegamento utile tra l’essere iscritto ad un partito nazionale e l’amministrare la città in cui combatto mattina e sera. Questa mancanza di collegamento tra nazionale e locale l’ho vista in ogni partito, mentre ho notato come una lista civica, come Rigeneriamo Vicenza per Lucio Zoppello sindaco, potesse muoversi senza essere condizionata, in modo negativo, da imposizioni di dirigenza o dal modo in cui nel Parlamento italiano cambiavano le alleanze. Infatti, non vedo logica nell’interrompere una collaborazione con persone che s’impegnano nella politica cittadina solo perché dall’alto qualche dirigente di partito ti ordina come devono essere fatte le alleanze nella tua città e questo succede sia a “destra” sia a “sinistra”, passando dal “centro”.

Questa schizofrenia politica era una delle motivazioni per il quale avevo deciso di non rinnovare l’impegno con il mio ex partito e di non candidarmi alle amministrative con esso. Come cittadino attivo nella città, dall’interno della politica cittadina non ho visto solo cose negative soprattutto per la mia comunità. Ho incontrato persone capaci con le quali ho condiviso come fossero sbagliati il vivere sull’emergenza della politica e quella visione elettorale che riduce tutto a soli piccoli progetti fattibili entro i cinque anni di mandato.

Intanto la città invecchia e per farla ripartire sono necessari progetti a trecentosessanta gradi che hanno una prospettiva di lunga durata e che vadano oltre i soli cinque anni. Non ci deve interessare se poi a raccoglierne i frutti saranno le amministrazioni future! La città è di chi la vive e non di chi la amministra.

Mustapha Ouanit

Candidato con Rigeneriamo Vicenza per Lucio Zoppello sindaco

*Laurea in economia e commercio

*Master in studi sull’Islam Europeo con una tesi sul finanziamento delle assicurazioni islamiche in Italia.

*Ex tesoriere e membro attivo del centro culturale “Ettawba”

*Segretario dell’associazione “Radice” della comunità marocchina

*Attuale tesoriere dell’associazione “Unione immigrati di vicenza*


Qui tutta o quasi la storia in divenire delle elezioni amministrative Vicenza 2023

Qui le note pervenute su Amministrative Vicenza H24