Anziana soccorsa dalla polizia di Vicenza, sola in casa: per ore ha chiesto aiuto

393
espulso tunisino anziana

La polizia di Vicenza nella notte scorsa ha soccorso un’anziana caduta accidentalmente all’interno della sua abitazione dove vive da sola e dove per ore ha urlato per attirare l’attenzione.

Solo questa mattina, intorno alle 6, una vicina l’ha finalmente sentita e ha lanciato l’allarme alla centrale operativa della questura che ha immediatamente inviato una volante. Gli agenti hanno rapidamente individuato l’anziana sentendo le sue urla provenienti dall’appartamento di una palazzina.

I poliziotti hanno quindi richiesto l’intervento dei vigili del fuoco che, non avendo alternative, hanno scardinato il portoncino di ingresso aprendo quindi la strada ai soccorritori.

L’anziana signora bisognosa di aiuto si trovava sul pavimento, stremata ma cosciente, anche se un po’ confusa su quanto effettivamente accaduto.

“Gli agenti – spiega la questura di Vicenza -, in considerazione della gravità della situazione, hanno fatto intervenire sul posto anche un’ambulanza del 118. I sanitari intervenuti, quindi, decidevano di trasportare l’anziana signora presso il locale nosocomio al fine di sottoporla a tutti gli accertamenti del caso, anche con l’ausilio della collaboratrice domestica, la quale, anch’essa chiamata sul luogo dell’intervento, provvedeva ad avvisare i familiari della donna.

È così che, grazie all’intervento della Polizia, la signora poteva essere affidata alle cure del Personale medico, evitando di dover subire ben più gravi conseguenze”.