Autonomia, Pedicini (MET): “De Luca finto paladino del Sud, evidente il patto con Partito del Nord”

336
Piernicola Pedicini autonomia
Piernicola Pedicini

“Quella del governatore campano De Luca sul progetto di autonomia differenziata di Calderoli è sempre più una posizione a orologeria. Un giorno fa proseliti del ministro leghista, sottolineandone il coraggio politico e l’onestà intellettuale ed esaltandone il buon lavoro fatto sui conti. Un altro si dichiara pronto a una guerra durissima, ma solo dopo che la stampa gli chiede conto delle dichiarazioni di Calderoli, che lo ritiene al suo fianco nel progetto di autonomia”.

Così il parlamentare europeo del Gruppo Efa (Alleanza Libera Europea) e segretario del Movimento Equità Territoriale Piernicola Pedicini.

“È oramai evidente – sottolinea Pedicini – che il governatore della Campania, da finto paladino del Sud, sia oramai diventato la stampella dei suoi omologhi del Partito Unico del Nord.

E se ci fossero ancora dubbi, sarebbero smentiti dall’annuncio del presidente dell’Emilia Romagna Bonaccini, esponente illustre del partito dei Governatori del Nord, che nella sua corsa verso la segreteria Pd, ha indicato De Luca jr coordinatore delle iniziative politiche per il Sud.

Quello stesso Bonaccini a due facce che, al pari di De Luca e coerente alla linea ipocrita del Pd, da presidente di Regione si batte al fianco di Zaia, Fontana e dei suoi omologhi del Nord perché si acceleri sull’autonomia differenziata, e da candidato segretario Pd finge ipocrita opposizione al progetto di riforma Calderoli”.