Questa sera, presso la sede della ex circoscrizione 3 in Villa Tacchi, alle ore 18.00, l’associazione per una Grande Vicenza promuove un incontro pubblico su un tema di grande attualità: “Tagliare le bollette, migliorare l’ambiente: la sfida delle comunità energetiche”.

Da tempo l’energia è al centro dei temi che riguardano la transizione ecologica. La guerra ha ulteriormente evidenziato come, intorno all’energia, ruotino questioni geopolitiche strategiche e tuttora irrisolte. Tutto ciò si è riversato sui costi delle bollette, con pesanti ricadute su famiglie e imprese.

In questo contesto, la novità delle “comunità energetiche” può segnare un punto di discontinuità. Una comunità energetica è un’associazione di enti pubblici locali, aziende, attività commerciali e privati cittadini che scelgono di dotarsi di infrastrutture per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Le comunità energetiche vanno oltre la soddisfazione del fabbisogno energetico, incentivando la nascita di nuovi modelli socioeconomici caratterizzati dalla circolarità e senza scopo di lucro.

Introduce:
Monica De Bortoli – Presidente dell’associazione “Per una grande Vicenza
Intervengono:
Cristina Guarda – Consigliere Regionale di Europa Verde
Piero Pelizzaro – Direttore di Progetto “Città resilienti” – Comune di Milano
Alessandro Fracasso – AD di Smart Future srl, già consigliere servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Vicenza
ItaliaSolare – unica associazione in Italia dedicata esclusivamente al fotovoltaico
Coordina:
Otello Dalla Rosa – Consigliere Comunale