Controlli dei Carabinieri di Schio durante le festività danno frutti: bloccati tre ladri, uno denunciato

182
Carabinieri del nucleo radio mobile in azione
Carabinieri del nucleo radio mobile in azione

Nella serata tra il giorno di Natale e Santo Stefano una pattuglia dellaStazione Carabinieri di Piovene Rocchette, nell’effettuare il servizio di controllo del territorio con la particolare finalità di reprimere i furti in abitazione, ha incrociato un gruppo di tre persone che si aggiravano con fare sospetto per le vie di Cogollo del Cengio. Considerando l’orario insolito ed il fatto che fossero tutti vestiti di scuro e con felpe con i cappucci alzati a coprire le teste, i militari hanno deciso di fermarli per un controllo approfondito ma, alla loro vista, i tre si sono dati immediatamente alla fuga.

Mentre di due venivano perse immediatamente le tracce, il terzo è stato inseguito e bloccato mentre tentava di scavalcare la recinzione di un caseggiato per tentare di nascondersi in alcuni cespugli. L’immediata perquisizione effettuata sul posto non ha permesso di rinvenire nulla di sospetto addosso al soggetto, il quale è stato condotto in caserma per i dovuti accertamenti ed identificato in L.M., croato cl. 1989 residente a Torrebelvicino, noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti in materia di reati predatori; terminati i controlli, non essendovi altri motivi per trattenerlo, L.M. è stato rilasciato.
Il giorno seguente i militari intervenuti la sera precedente hanno proceduto ad ispezionare con attenzione e alla luce del sole i luoghi interessati dalla fuga del pregiudicato, trovando dei guanti da lavoro gettati proprio nelle siepi dove lo avevano fermato. Gli operanti inoltre hanno raccolto le denunce di tre persone che la sera dell’evento, proprio in quella zona dove erano avvenuti i fatti e proprio in quell’arco di tempo, hanno subito rispettivamente due tentativi di effrazione di abitazioni ed un furto di una roncola lasciata in giardino. Evidentemente i tre soggetti erano intenti a commettere dei furti in abitazione e l’intervento della pattuglia di perlustrazione ha scongiurato che l’azione criminale venisse portata avanti per il resto della notte, lasciando i criminali con un magro bottino in mano.
In considerazione degli elementi raccolti e dei precedenti specifici di L.M., lo stesso è stato denunciato dalla Stazione di Piovene Rocchette per il furto ed i due tentativi posti in essere, mentre le indagini continuano per scoprire l’identità dei due soggetti rimasti ignoti.