Dialogo interreligioso, quattro incontri al Centro Culturale San Paolo con ebrei, cristiani e musulmani

237

Torah, Bibbia, Corano – è l’incipit di un comunicato del Centro culturale San Paolo – i testi sacri delle tre grandi religioni monoteiste continuano ad essere protagonisti nella terza edizione del corso ?Un unico Dio, tre messaggi?, che nei mercoledì di novembre svilupperà il tema ?Preghiera: relazione con Dio?: momento fondamentale per ebraismo, cristianesimo ed islam, e presente, nel suo significato e nella sua ritualità, in tutti e tre i testi sacri.

L?iniziativa si svilupperà in quattro incontri, mercoledì 7, 14, 21 e 28 novembre, tutti al Centro Culturale San Paolo di Vicenza (v.le Ferrarin, 30), con inizio alle 20.30. Autorevoli relatori guidati dalla moderatrice Romina Gobbo accompagneranno i partecipanti in un affascinante e competente approfondimento.

Il corso è rivolto principalmente a insegnanti di religione, catechisti, educatori, professori, studenti e appassionati di testi sacri, imam, rabbini, membri delle comunità ebraiche ed islamiche? nella convinzione che approfondire alcune pratiche comuni alle tre religioni, pur consapevoli e rispettosi delle diversità, sia un importante volano di convivenza. Accostarsi ai testi sacri delle tre religioni, cogliendo come essi siano punti di riferimento nella vita quotidiana e comunitaria, permette infatti di valorizzare ciò che unisce ebrei, cristiani e musulmani, ovvero la fede nell?unico Dio, in una prospettiva che favorisce il dialogo con ?l?altro?.

L?iniziativa è promossa dalla collaborazione di Centro Culturale San Paolo, Libreria San Paolo, Associazione Presenza Donna e Ufficio diocesano IRC (insegnamento religione cattolica). Ci si può iscrivere entro il 31 ottobre 2018 secondo le modalità indicate nel depliant informativo allegato, contenente anche il programma dettagliato degli incontri.