Gli anni passano, ma Fabri Fibra resta. E se cinque anni di attesa per un progetto solista risulterebbero troppi e allontanerebbero chiunque da una scena rap italiana sempre più prolifica e ricca di novità, ciò non accade al rapper di Senigallia, che si ripresenta al pubblico col suo nuovo album Caos, su cui le cose da dire sono molte, ma andiamo con ordine.
Facciamo un passo indietro e torniamo nel 2017, quando con Fenomeno Fabri Fibra aveva ottenuto il suo ennesimo successo, certificato peraltro da due dichi di platino e contenente brani come Pamplona e Stavo pensando a te. Ci si aspettava che poi sarebbe uscito un altro album nel giro di poco tempo come sempre accaduto con Fibra, ma così non è stato e l’attesa è stata tanta. Fabrizio Tarducci si è preso una pausa, con la necessità di fermarsi per ricaricare le batterie e di trovare argomenti; così facendo Fibra ha fatto la miglior mossa possibile, preferendo lavorare ad un disco di qualità, a cui necessariamente serve tempo, piuttosto che pubblicare in poco tempo un disco sufficiente come sarebbe stato più semplice fare.
Ed è così che il disco è veramente colmo di contenuti, spazia dal suo passato a racconti più personali, dall’industria musicale vista dall’interno all’amore fino alla politica; il tutto accompagnato da un sound e dei featuring (veramente tanti e tra i quali spiccano Marracash, Salmo, Guè Lazza e Madame) perfettamente calzanti e che completano la visione totale del progetto, ben progettato e altrettanto ben strutturato.
Come si è già detto gli anni passano, ma Fibra resta; e personalmente credo che questa sia la dimostrazione che la qualità paga più della quantità, e molti altri artisti dovrebbero prediligere questo modello, ne gioverebbe la musica.


Qui troverai tutti i contributi della nuova rubrica New Musical Tales (Nuovi Racconti Musicali) che prova a nascere con studenti liceali partecipanti a un progetto di scuola-lavoro a cui contribuisce ViPiu.it sotto la guida del prof. Michele Lucivero, per poi magari allargarsi ad altri studenti, ad altri giovani e ad appassionati di musica.

Questa rubrica è il frutto della collaborazione tra il giornale Vipiù.it e il Liceo Scientifico, Scienze Applicate, Linguistico e Coreutico “Da Vinci” di Bisceglie (BT) per i Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO).