Imprese venete, 550 milioni di euro in sostegni a Veneto Innovazione Spa

325
Imprese artigiane venete
Imprese artigiane

Veneto Innovazione Spa gestirà 550 milioni di euro da destinare mediante strumenti finanziari come sostegni alle imprese venete. La misura che prevede interventi di sostegno finanziario a investimenti e garanzie, con fondi regionali e derivanti dal Fesr, è stata licenziata positivamente oggi dalla Giunta della Regione Veneto.

Il tutto, nell’ambito di un percorso di riorganizzazione del sistema regionale di governo delle risorse a sostegno delle imprese venete e grazie al quale Veneto Innovazione, neo-controllata di Veneto Sviluppo, può ricevere affidamenti diretti in regime di in house providing, assumendo il ruolo di soggetto deputato alle attività di progettazione, realizzazione e gestione di strumenti di finanza agevolata attivati dalla Regione a sostegno delle imprese. 

A governare il complesso dei rapporti tra la Regione e la sua società “in house” Veneto Innovazione provvederà la “Convezione Quadro per gli affidamenti diretti a Veneto Innovazione Spa”, anch’essa adottata con apposita deliberazione della Giunta regionale in data odierna.

I 550 milioni di euro (312 dalla Regione e 240 dal Fesr) sono suddivisi in due macroaree. Una riguarda la finanza agevolata per sostenere l’accesso al credito delle imprese venete, l’altro i fondi PR FESR

“È il punto di arrivo di un intervento complesso, che ha reso più efficiente e competitivo l’assetto delle società regionali Veneto Sviluppo e Veneto Innovazione”, ha precisato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in occasione del punto stampa odierno.

“424.000 imprese venete attive e 180 miliardi di euro di PIL per il Veneto nei primi sei mesi del 2023 – ha sottolineato Roberto Marcato, assessore regionale allo Sviluppo economico -. Per continuare a supportare una crescita dinamica e robusta c’era bisogno di avere una macchina adeguata, per questo abbiamo completamente rivoluzionato Veneto Sviluppo e Veneto Innovazione”.