Italian Exhibition Group (IEG) e Deutsche Messe (Hannover) hanno firmato in questi giorni un memorandum of understanding (MoU) che prevede da parte di IEG  l’acquisizione del 50% delle società di Deutsche Messe in Messico, Canada e Usa. 

Un prezioso e potente impulso per il processo di internazionalizzazione dei rispettivi prodotti fieristici, ma anche per il lancio di nuove attività nei settori economici presidiati sia da Italian  Exhibition Group, sia da Deutsche Messe.  

SONO DIECI LE FIERE INTERESSATE DALL’OPERAZIONE  

Nel dettaglio, Deutsche Messe è presente in Messico con otto eventi, due dei quali – Mexico  Active & Sports (Leon, 2-3 dicembre 2022) per il settore del fitness ed Ecomondo Mexico per  quello delle green technologies – già in partnership con IEG.  

Infatti Deutsche Messe e Italian Exhibition Group, tra i maggiori organizzatori fieristici europei  con fatturati pre covid rispettivamente di 355 e 179 milioni di euro, già nel marzo 2021 avevano  sottoscritto un primo accordo commerciale per l’organizzazione di una serie di eventi in  Messico.  

Le restanti sei fiere messicane in portafoglio a Deutsche Messe sono MEM Industrial nel settore  delle tecnologie, lavorazioni e complementi per l’industria del mobile in calendario a Mexico City  nel 2023 dal 7 al 9 marzo.  

Agrotech Mexico e World Seafood Industry che si svolgono in contemporanea dal 26 al 28 aprile  2023 a Guadalajara e rispettivamente incentrate sull’innovazione tecnologica nel settore agricolo e  in quello dell’acquacoltura.  

Solar Power Mexico leader nell’ambito dell’energia solare e in programma a Leon dal 12 al 14  luglio (in contemporanea a Ecomondo Mexico).  

Festival del Adulto Mayor GTO (dal 4 al 6 agosto 2022 a Leon) focalizzato sul benessere degli over  50.  

E infine, sempre a Leon, dal 5 al 7 ottobre 2022, Industrial Transformation Mexico dedicato  all’industria 4.0. 

In Canada, a Toronto, Deutsche Messe presidia invece il settore delle energie rinnovabili con ETC  Electricity Transformation Canada (in calendario nel 2022 dal 26 al 28 ottobre).  

Mentre negli Stati Uniti ha portato Hannover Messe USA, (dal 12 al 17 settembre 2022 a Chicago) edizione americana del colosso HANNOVER MESSE leader assoluto in tema di trasformazione  industriale.  

LE DICHIARAZIONI  

“Siamo molto lieti di intensificare la nostra collaborazione con IEG, un partner esperto e orientato  alla crescita che gestisce un portafoglio di fiere perfettamente complementare gli eventi di  Deutsche Messe AG nelle Americhe”, dichiara Jochen Köckler, Presidente del Consiglio di  Amministrazione di Deutsche Messe AG. “Sulla base delle nostre iniziali esperienze molto proficue e positive di collaborazione in Messico, stiamo ora compiendo il prossimo passo logico  per scalare ulteriormente la nostra storia di successo”.  

Con la nuova ed ampia intesa – aggiunge Corrado Peraboni, amministratore delegato di IEG – Deutsche Messe e IEG aggiungeranno nuovi elementi di sostanziale condivisione, aprendosi ad una  collaborazione stabile e totale che metterà in sinergia organizzazioni ed expertise, potenziando il  valore delle attività svolte nei Paesi oggetto della joint venture, strategici nello scacchiere  economico mondiale. Il carattere assolutamente complementare dei portafogli delle due società è  la migliore premessa perché l’accordo si riveli Win-Win. IEG, in particolare, aggiunge il ramo  fieristico alla sua attività negli Stati Uniti, ad oggi concentrata sull’ambito degli allestimenti con la  società dedicata FB International”.  

LA SEDE DELLA SOCIETA’ A RIMINI  

L’operazione, che è soggetta al positivo esito delle due diligences che stanno per essere avviate, avverrà attraverso la costituzione di una Società paritetica di diritto italiano che avrà sede a Rimini  e che controllerà le società oltre oceano.