Civici con Possamai, lista nata da associazioni Da Adesso in Poi e Vinòva: propositi concreti ma anche sorrisi da gente fra la gente

1809

Stamattina, dopo qualche ritardo in attesa del candidato sindaco di centro sinistra Giacomo Possamai, di ritorno dalla conferenza stampa di Carlo Calenda in cui è apparso il simbolo dell’ultima lista della coalizione che manca all’appello delle presentazioni, quella in cui convivono nel progetto locale anime e simboli di Per una grande Vicenza, Azione e Italia Viva, hanno presentato la lista “Civici con PossamaiSandro Pupillo, storico volto di Adesso in poi, nata da Vicenza Capoluogo, la prima civica doc della città e, quindi, antesignana del profluvio di civiche attuali, e Maria Christina Young, presidente di Vinòva, nata con Otello Possamai per la sua candidatura nel 2018 e, poi, rimasta attiva, autonomamente, per coltivare il progetto partecipativo a cui tuttora si ispira.

Oltre alla qualità delle candidature, tra cui quelle di un ben numero di giovani under 35 professionisti, manager e imprenditori, di due studenti diciottenni, vicini alla maturità al Quadri e e al Pigafetta, e di volti noti della cultura, uno su tutti Alberto Galla, delle professioni, della partecipazione amministrativa e politica e della vita “civica” in quanto tale, quello che ha colpito chi scrive è il clima che oggi si respirava: una sana e seria competizione per il futuro della città ma alleviata e resa più godibile, anche per i poveri cronisti, da sorrisi e battute, che fanno intuire che, intanto, e non è poco, “Civici con Possamai” è fatta di gente fra la gente.

Ma se volete verificare se questa sensazione è corretta e, ovviamente, anche il progetto di Civici per Possamai, non solo di seguito pubblichiamo la nota ufficiale con la lista e il profilo dei candidati (anche questo con note… leggere), ma vi proporfremo appena online anche il video integrale della presentazione (visibile oltre che in copertina anche sul canale YouTube e sulla nostra app di LaPiù Tv, liberamente scaricabile dagli store online per Android e Ios).


 

Presentata ufficialmente anche “Civici con Possamai”, la lista nata dalle associazioni civiche Da Adesso in Poi e Vinòva

Pupillo e Young con i candidati di “Civici con Possamai”
Pupillo e Young con i candidati di “Civici con Possamai”

“Civici con Possamai”. È questo il nome della lista creata dalle associazioni Da Adesso in Poi e Vinòva a sostegno della candidatura di Giacomo Possamai. Con e non per, proprio a sottolineare l’autonomia delle due forze civiche dal candidato a cui, però, è stato dato fin da subito un convinto sostegno, sposando il suo progetto civico a favore della città.

Una lista nata per unire, con una sede elettorale propria in piazza Marconi 4, gentilmente data in concessione dal consigliere comunale Ennio Tosetto e dalla moglie Scilla Zaltron ai quali le associazioni, come ricordato in apertura di conferenza stampa, hanno espresso sentita riconoscenza e che ospiterà una serie di iniziative per la cittadinanza.

La Lista vede correre 32 nomi, alcuni dei quali già con esperienze politiche. Dal coordinatore e capolista Sandro Pupillo al consigliere comunale Giovanni Selmo e da presidente e vicepresidente di Vinòva Maria Christina Young e Massimo Bardin. Volti conosciuti nel circuito politico sono anche l’ex consigliere comunale Gianpaolo Giacon, l’ex sindaco di Caldogno Marcello Vezzaro e l’ex assessore del comune di Altavilla Vicentina Micaela Cora’. Ci sono poi Alberto Galla, personalità nota nel mondo dell’editoria e Antonella Valmorbida, segretario generale di Alda (associazione europea per la democrazia locale). Così come Matteo Graser, ideatore del Lumen Festival o Alberto Pertile “Alpe” già apprezzata penna del settimanale satirico di Michele Serra “Cuore”.

Molti gli under35 presenti: i diciottenni Benedetta Ghiotto e Leonardo Peruffo (i candidati più giovani della coalizione), il ventitreenne Guglielmo Baldisseri, il ventiseienne architetto Giovanni Menegato, la ventinovenne operatrice culturale Michela Meggiolaro, la trentunenne artigiana Irene Barbieri e l’ecclettico trentaquattrenne Fabio Benetti e l’ex presidente di Da Adesso in Poi Nicola Fantin anch’egli di 34 anni. Altrettanto cospicua la presenza di insegnanti. Oltre ai già citati Young, Bardin e Selmo, troviamo Margherita Carrer, il filosofo Mario D’Angelo, Anna Magaraggia, Denise Pernigotti ed Elia Pizzolato. E poi Marco Bianchi, Lorenza Bressan, Antonio Cunico, Danilo Digennaro, Graigg Faggionato, Massimo Pomello e Tommaso Simionato. Dulcis in fundo, Paola Tommini che per oltre 30 anni ha gestito l’omonima pasticceria di famiglia.

È una lista trasversale per tante ragioni: dall’età alla collocazione geografica che copre molti quartieri cittadini, dai mondi rappresentati alle competenze espresse. I candidati sono stati scelti, uno ad uno, per poter esprimere in consiglio comunale – qualsiasi sarà il risultato personale – capacità e conoscenze fondamentali per sostenere un’azione amministrativa competente e solida.

Con serietà e dedizione di soci e candidati abbiamo consegnato il nostro programma a Giacomo Possamai che si è impegnato, per ciò che concerne i punti principali, ad inserirli nelle linee programmatiche di governo, qualora eletto sindaco. Su questo si basa il nostro rapporto di fiducia e lealtà con lui e con le forze alleate di coalizione.

“Civici con Possamai”, nell’autentico spirito civico, non concluderà il proprio percorso al termine dell’appuntamento elettorale cittadino di maggio, come purtroppo accade per moltissime liste civiche, ma proseguirà il proprio operato all’interno di Da Adesso in Poi e Vinòva.

CIVICI CON POSSAMAI

Pupillo Sandro

45 anni, vicentino, dal 2013 è consigliere comunale. Da sempre si occupa di cultura, sociale e partecipazione. Ama i gatti, la musica classici, le lunghe passeggiate e il mare. Attualmente è presidente dell’associazione civica Da Adesso in Poi.

Young Maria Christina

Da sempre impegnata nella scuola come genitore, è mamma di 3 figli e insegnante. Ex agonista, ricopre ruoli federali e societari nella Ginnastica Ritmica. Docente per 15 anni presso l’Università di Padova nell’ambito delle Scienze Motorie, si occupa di sport e salute, disabilità e inclusione sociale. Dal 2018 è Presidente di Vinòva.

Selmo Giovanni

33 anni. Dai banchi dell’opposizione, come consigliere comunale, ha presieduto la Commissione “Servizi alla popolazione”, occupandosi di sociale, scuola, casa e inclusione. È insegnante e capo scout. Convive con il gatto Athos e con Chiara. Fa parte di Da Adesso in Poi dalla sua fondazione.

Bardin Massimo

Abita a Laghetto, ama la montagna, il cinema e la musica. Sposato con Lia, papà di 3 figli, insegna filosofia al Liceo. Vive e insegna la filosofia come un fondamentale esercizio formativo per la cura di sé e della comunità. Attualmente è anche ricercatore in Teoria Politica presso Oxford Brookes University e vicepresidente di Vinova.

Baldisseri Guglielmo

23 anni, laureato in Scienze Politiche e studente magistrale in Diplomazia, interessato alla politica in ogni sua forma e pronto a mettersi in gioco per provare a migliorare la nostra comunità.

Barbieri Irene

ha 31 anni ed è laureata in terapia occupazionale, una professione sanitaria della riabilitazione. Attualmente artigiana nell’azienda di famiglia, da 2 anni ha aperto una start-up tutta al femminile Animus Tech srl che si concentra principalmente nella produzione di telai da tennistavolo professionali e biciclette con telaio in legno e carbonio.

Benetti Fabio

Ha 34 anni e lavora da quando ne avevo 19. A 24 anni è andato a vivere da solo e a 29 ha acceso un mutuo. Porta avanti passioni come il teatro, l’orto e nel 2019 si è iscritto all’università.

Bianchi Marco

Ha 43 anni e abita a San Bortolo con moglie e due figli. Laureato in Ingegneria Gestionale, ha un’importante esperienza nel mondo della finanza etica ed una grande passione per l’ambiente e le energie rinnovabili: si occupa di comunità energetiche e accesso all’energia in Africa.

Bressan Lorenza

Laureata in architettura a Venezia vive con il compagno e il loro figlio nel quartiere di S.Bortolo, un quartiere che, nonostante alcuni problemi di viabilità, beneficia ancora di una progettazione a misura d’uomo. Ha maturato una grande esperienza nell’ambito dell’urbanistica partecipata, lavorando anche negli enti pubblici.

Carrer Margherita

Insegna da tantissimi anni e con la stessa grande passione nella scuola primaria. Collabora con molte associazioni legate alla promozione del volontariato cittadino come forma di impegno nella comunità.

Corà Micaela

53 anni di Altavilla Vicentina ha 3 figli. Ex assessore alla pubblica istruzione, sport, associazioni, territorio, turismo presso il Comune di residenza, da 20 anni è rappresentante di classe e di consigli d’istituto sia pubblici che paritari.

Cunico Antonio

Pensionato. Ama Vicenza e vorrebbe contribuire a renderla più vicina ai bisogni dei cittadini e più viva culturalmente. Mette in campo una lunga esperienza di gestione e organizzazione nell’ambito delle associazioni culturali per promuovere attività e iniziative che diano spazi e opportunità di partecipazione.

D’Angelo Mario

Insegna con passione Storia e Filosofia al Liceo e Linguistica e Filosofia del linguaggio all’Università. Lavora con la stessa passione anche come counselor. È Vice-Presidente di una storica associazione di vontariato vicentina: la Pro Senectute. Ama insegnare, studiare, meditare, ascoltare e mettere musica, dialogare con le persone e naturalmente… andare a vedere il Lanerossi Vicenza.

Digennaro Danilo

37 anni, laureato in giurisprudenza con diploma di specializzazione per le professioni legali, si occupa di Sistema di Gestione per la qualità in ambito produttivo. Crede fortemente nella forza aggregativa, inclusiva e sociale dello sport e nell’accrescimento cognitivo e spirituale delle attività culturali, nel rispetto dei valori ambientali e di sostenibilità. 

Faggionato Graigg

44 anni di Vicenza. Impiegato nel settore informazione/comunicazione da oltre 20 anni. È un padre impegnato nel mondo dei giovani e della scuola. Presidente del Consiglio del IC2 Vicenza, cofondatore e portavoce del Coordinamento Regionale Veneto dei presidenti di Consiglio.

Fantin Nicola

34 anni, avvocato, papà. Vive a San Pio X con la mia compagna, una figlia di 4 anni e il loro cane. Studente-lavoratore anni fa, giovane professionista e padre oggi, considera prioritaria l’emancipazione dei giovani. Per anni attivo nel volontariato in quartiere, è oggi nel direttivo di Da Adesso in Poi dopo esserne stato presidente.

Galla Alberto

63 anni, da sempre fa il libraio nei negozi che affondano la loro origine nella libreria fondata dal bisnonno Giovanni nel 1880.Ha iniziato il suo impegno politico nella lista Civica “Da Adesso in poi” nel 2018, ma si è sempre occupato di “politiche”, nel mondo del volontariato e poi a livello nazionale alla presidenza della sua Associazione di categoria.

Ghiotto Benedetta

18 anni, ha sempre vissuto a San Pio X. Frequenta l’ultimo anno al liceo classico Antonio Pigafetta. Oltre a ciò, fa sport, ed è animatrice in parrocchia. Pur ben consapevole della sua giovane età, è sicura di essere in grado di fornire un punto di vista nuovo e fresco nonché garantire un dialogo maggiore tra l’amministrazione e i giovani.

Giacon Gianpaolo

61 anni, abita a Polegge, sposato e padre di 3 figli. Lavora all’IPAB di Vicenza. Fin da giovanissimo si è impegnato a livello locale su temi legati al territorio in cui vive: scuola, quartiere, parrocchia. E stato consigliere della circoscrizione 5 dal 2003 al 2008 e consigliere comunale dal 2011 al 2013 con la lista civica Vicenza Capoluogo,  e consigliere comunale dal 2013 fino al 2018 con la lista Variati.

Graser Matteo

41 anni vicentino, web designer, pubblicitario e docente universitario, si occupa da oltre 20 anni cultura promuovendo e realizzando eventi musicali. Nel 2013 ha fondato Lumen Festival, unendo alla musica anche estetica e temi sociali, spiegati in chiave POP.

Magaraggia Anna

57 anni, insegnante di inglese e Naturopata. Due anime, un’unica passione. Da oltre vent’anni insegna alla scuola media “Calderari” e ha uno studio per il benessere e olistico della persona. Crede fermamente che le due professioni siano intimamente legate da un fil rouge importante.

Meggiolaro Michela

Ha 29 anni ed è un’operatrice museale. Si occupa di progettazione e realizzazione di eventi nell’ambito del teatro e delle arti visive. Crede nella cultura dell’ascolto, in un costante dibattito culturale che favorisca la valorizzazione e lo sviluppo del territorio attraverso il coinvolgimento attivo della cittadinanza. Viaggia per passione, ama la fotografia in bianco e nero, tifa Lane.

Menegato Giovanni

26 anni, di professione è architetto. Negli anni dell’università ha consolidato l’amore per Vicenza e la sua storia, coniugandolo con tutto ciò che è recupero, riuso e rigenerazione. Crede fortemente nella partecipazione quale mezzo per costruire una città che non sia o bianca o nera, parola di daltonico.

Pernigotti Denise

Laurea in fisica, dottorato in medicina ambientale, attualmente insegnante di fisica e laboratorio al ITIS Rossi, ex dipendente ARPAV e agente contrattuale al JRC (CE). Si è occupata di meteorologia e inquinamento dell’aria, in particolare da PM10, su cui ha pubblicato vari articoli scientifici.

Pertile Alberto

48 anni, ha fatto giornalismo per quasi 30 anni. Da Cuore a Internet News, passando per la libera professione, si è occupato dell’informazione istituzionale delle più rinomate realtà agroalimentari e vitivinicole del nostro territorio. Oggi fa il saldatore e il mulettista.  Attivista LGBT+, convive con il compagno, i suoi due figli e due gatte.

Peruffo Leonardo

18 anni, studente di quinto anno presso il liceo scientifico. Appassionato di sport, in particolare il calcio, che pratica fin da quando sono piccolo e che gli ha insegnato a lavorare di squadra.

Pizzolato Elia

30 anni, vive da sempre con entusiasmo il mondo giovanile ed educativo dall’interno, come insegnante di lettere e capo scout.  Ha organizzato campi di volontariato internazionale e tornei sportivi per promuovere un senso di comunità coinvolgente e solidale.

Pomello Massimo

Papà di 3 ragazzi, è attivo nei gruppi genitori della scuola e per il futuro vorrebbe mettere disposizione la sua esperienza maturata nel seguire progetti organizzativi nell’azienda dove lavora per attuare i programmi proposti dalla nostra lista.

Simionato Tommaso

Ha 42 anni e si è occupato per 20 anni di agricoltura sociale, promuovendo progetti innovativi di inclusione sociale e lavorativa rivolti a persone con disabilità e fragilità. Lavora per il Comune di Padova nel Settore Servizi Sportivi. Si occupa anche di formazione per adulti nel ramo della multifunzionalità delle imprese agricole.

Tommini Paola

Nata e cresciuta nel quartiere di Bertesinella, ha portato avanti l’attività di famgilia (pasticceria Tommini) assieme ai miei familiari per 40 anni. È una persona determinata, curiosa e attenta ai bisogni e alle necessità degli altri.

Valmorbida Antonella

Nata e cresciuta in Svizzera, poliglotta e mamma di tre ragazzi grandi, ha 30 anni di esperienza con comuni e associazioni per una buona gestione del territorio e della comunità.  Dirige un’associazione con 60 dipendenti in tutta Europa e oltre, in particolare in Ucraina, con oltre 500 progetti. Vive tra Vicenza, Bruxelles e Strasburgo ed ha contribuito al comitato di Scintilla in viale Milano e coordinato AscoltandoVi.

Vezzaro Marcello

Per 10 anni Sindaco di Caldogno, ottenendo la fiducia dei cittadini per l’approccio concreto nel risolvere i problemi e migliorare la qualità di vita. È consigliere nel CdA di ViAcqua. Da sempre dà voce alle esigenze ed ai bisogni della cittadinanza con spirito di servizio, al fine di riprendere le redini del nostro futuro.


Qui tutta o quasi la storia in divenire delle elezioni amministrative Vicenza 2023