“Per una grande Vicenza”, domanda di attualità: AGSM AIM ha bloccato l’acquisizione di COMPAGO srl? Il sindaco Rucco ne sa qualche cosa?

1138
AGSM AIM acquista 35% Compago: le critiche di Per una grande Vicenza
AGSM AIM acquista 35% Compago: le critiche di Per una grande Vicenza

Apprendiamo dalla stampa -scrivono nella domanda d’attualità che pubblichiamo su Compago e AGSM AIM i consiglieri comunali di “Per una grande Vicenza” Raffaele Colombara, Otello Dalla Rosa, Alessandra Marobin, Cristiano Spiller – che Agsm Aim Energia ha sospeso le procedure per l’acquisizione della commerciale lombarda Compago, operazione per la quale, da alcune attendibili indiscrezioni, la multiutility spenderà 60 milioni, per circa 165 mila clienti luce e gas, non riforniti direttamente da Compago ma da altri rivenditori.

Una cifra che noi abbiamo più volte e da tempo denunciata e giudicata assolutamente fuori mercato, considerato che in questo particolare periodo un cliente è valutato tra i 60 e i 100 euro, e appena un decimo se è rifornito da un reseller. Anche pagando 100 euro a cliente, si arriva a 16,5 milioni di euro: a partire da quali analisi Agsm Aim è pronta a spendere 60 milioni? Chi e quali indagini economiche di sostenibilità e di opportunità sono state svolte dal management di Agsm Aim di cui il sindaco Rucco ha dichiarato di fidarsi, anche perché, sempre parole del sindaco, “sono pagati molto bene”?

Sempre dalla stampa apprendiamo che lunedì 26 settembre si è svolto un altro Consiglio di amministrazione, questa volta della Capogruppo Agsm Aim, che aveva all’ordine del giorno pure la questione “Compago”.

Tutto ciò premesso si chiede quanto segue:

    • Il sindaco Rucco è al corrente della decisione assunta dal Cda di Agsm Aim Spa nella seduta di lunedì 26 settembre u. s. circa l’operazione “Compago”?
    • È stata data via libera all’operazione o è stata sospesa o, meglio ancora, annullata?
    • Se è stata sospesa, saranno svolti ulteriori approfondimenti?
  • Chi condurrà tali approfondimenti: lo stesso management interno (“ben pagato”) che ha reputato consona la cifra di 60 milioni o saranno affidati ad una società esterna, con un ulteriore esborso economico a carico della collettività?

Raffaele Colombara, Otello Dalla Rosa, Alessandra Marobin, Cristiano Spiller

Gruppo Consiliare

Per Una Grande Vicenza
Comune di Vicenza