Un anno di Rucco, Cattaneo: “Colombara insulta il sindaco di Vicenza, ma ricordo Aim…”

140
Francesco Rucco
Francesco Rucco

Ancora una volta il consigliere comunale Raffaele Colombara non trova di meglio – afferma in una nota Roberto Cattaneo Capogruppo FI – Consiglio comunale di Vicenza – per dimostrare che esiste, di scrivere una serie di  insulti all’indirizzo del sindaco di Vicenza.

L’insistenza con cui utilizza questo linguaggio fa ritenere che, nello svolgere la sua funzione di  consigliere di opposizione, non abbia altri argomenti che l’utilizzo di  un frasario più adatto a serate in allegra compagnia che  a un rappresentante  della cittadinanza. Per questo rinuncio a percorrere, in senso inverso, la sua stessa strada.

Ma vi è un passaggio che merita un chiarimento perché rivolge  al sindaco in prima persona, ma in realtà a tutta la maggioranza, l’accusa di svendere un bene importante come sono le AIM. L’azione di ricognizione condotto in questi mesi dalla giunta Rucco è  una dimostrazione della  attenta e prudente attenzione che va esattamente in segno contrario rispetto a quanto afferma oggi il consigliere Colombara ma anche rispetto a quanto è stato  fatto, con il suo personale contributo, dalla precedente amministrazione Variati , con l’operazione molto discutibile sotto più punti di vista, della cessione alla Ieg- ex Fiera di Rimini- della nostra ex fiera.

Operazione che non è mai stata  chiarita e che è passata sulla testa dei vicentini alla barba della trasparenza. Alla data di oggi il conto è presto fatto: le AIM  hanno davanti a se delle opzioni che andranno attentamente valutate. La Fiera di Vicenza è una realtà che non è più dei vicentini. L’augurio che sento il dovere di fare per il bene di tante nostre aziende e operatori economici  è che gli impegni assunti nel recente passato da Ieg siano mantenuti e che la fiera prosperi come prosperi sempre le AIM.