Spazio negato a Vicenza per convegno con Spetic, interrogazione di Cattaneo

513
primarie pd spazio negato cattaneo Forza Italia vicenza
Roberto Cattaneo

La protesta per uno spazio pubblico negato dal Comune di Vicenza a un convegno è finita nel mirino del consigliere di Forza Italia Roberto Cattaneo.

Quest’ultimo, che è anche il segretario cittadino del partito di Berlusconi, ricostruisce così quanto è avvenuto e cosa lo ha spinto a interrogare il governo cittadino del quale fa parte.

“Nella mattinata dello scorso 21 febbraio 2023 – scrive Cattaneo – un gruppo di persone con bandiere del Partito della Rifondazione Comunista e del sindacato CUB hanno manifestato davanti a Palazzo Trissino contro la decisione dell’amministrazione di negare l’utilizzo di uno spazio presso il centro civico della ex Circoscrizione 2 per un convegno sul Giorno del Ricordo a causa della presenza come relatore del giornalista italo-sloveno Stojan Spetic, noto per le sue posizioni riduzioniste sulla tragica vicenda delle foibe.

Tra i manifestanti – arriva al punto il forzista – è stata riconosciuta la dipendente comunale Maria Teresa Turetta che presta servizio presso la ex Circoscrizione 2 e che risulta essere l’istruttore della richiesta di utilizzo dello spazio presso il centro civico della ex Circoscrizione 2 presentata dal Partito della Rifondazione Comunista per lo svolgimento del convegno sulle foibe”.

A margine di questa premessa, Roberto Cattaneo fa sapere di aver interrogato il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, e l’assessore con delega alla Partecipazione per sapere “se in occasione della manifestazione del 21 febbraio – chiede il consigliere di maggioranza – la dipendente comunale risultasse in servizio e se ritengano corretto ed opportuno che un funzionario comunale che istruisce una richiesta di utilizzo di spazi pubblici prenda poi parte a manifestazioni politiche contro l’esito della richiesta stessa, con probabile pregiudizio al principio di imparzialità”.

In attesa delle risposte che saranno fornite a Cattaneo, per dovere di completezza e di informazione aggiungiamo che Maria Teresa Turetta, oltre alle funzioni indicate dal consigliere, è anche a capo del sindacato Cub.