Iccrea Banca ha collocato con successo un bond da 500 milioni di euro, a tasso fisso, di durata 5 anni e rimborsabile anticipatamente dopo 4 anni, destinato agli investitori istituzionali del mercato domestico e internazionale. Il titolo è stato emesso alla pari, con una cedola del 6,875% ed un rating atteso da parte di S&P e Fitch pari a, rispettivamente, “BB+” e “BB-.

L’operazione, che si inquadra nel processo di soddisfacimento dei requisiti MREL, ha come principale obiettivo il supporto dell’economia reale attraverso l’erogazione di finanziamenti a favore di PMI operanti nelle aree economicamente svantaggiate.

I sottoscrittori finali sono stati 125, per un ammontare emesso di 500 milioni di euro a fronte di ordini ricevuti pari a 730 milioni di euro.

In ragione degli interessi ricevuti la cedola, fissata appunto a 6,875%, ha visto una riduzione di 25 bps rispetto alle condizioni di lancio iniziali (7,125%).

L’emissione del prestito obbligazionario (Senior Preferred Unsecured di diritto italiano) è avvenuta a valere sull’EMTN Programme dal valore di 3 miliardi di euro e sul Green, Social and Sustainability Bond Framework adottato ad Ottobre 2021, in linea con i Green e i Social Bond Principles emanati dall’ICMA (International Capital Market Association).

“Con il successo della seconda emissione di un social bond di Gruppo viene confermato il riconoscimento, da parte di investitori italiani e stranieri, dell’efficacia del nostro impegno a beneficio del territorio – dichiara Mauro Pastore DG di Iccrea Banca – è un ulteriore passo che permette a tutto il Gruppo BCC Iccrea di assistere con senso di responsabilità le PMI che operano nelle aree più disagiate nel nostro Paese e, al contempo, offrire strumenti finanziari stabili in un momento caratterizzato da forte volatilità”.

L’operazione ha visto un’ottima partecipazione da parte di primari investitori domestici e internazionali, con ordini estremamente granulari.  In termini di distribuzione geografica il 63% è stato allocato a investitori italiani, seguono il Regno Unito (15%), Nordics (8%) Germania e Svizzera (6%), Francia (6%) e BeNeLux (2%).

In termini di tipologia di investitori, la quota maggiore di allocazione è andata a Fondi (56%), seguiti da Banche (34%), Assicurazioni (7%) e altri (3%).

Il Bond, emesso nel format Long 5NC4, ha scadenza 20 Gennaio 2028, con l’opzione per l’emittente di procedere al rimborso anticipato al 20 Gennaio 2027.

Il collocamento è stato curato, in qualità di Joint Lead Managers, da BNP Paribas, Goldman Sachs International, Iccrea Banca, IMI-Intesa Sanpaolo (Structuring Advisor del GSS Framework), Mediobanca (Arranger del Programma EMTN) e Santander. Equita Sim ha svolto invece il ruolo di Co – Manager.

BCC Banca Iccrea è la Capogruppo del Gruppo BCC Iccrea.

Il Gruppo BCC Iccrea è il maggiore gruppo bancario cooperativo italiano, l’unico gruppo bancario nazionale a capitale interamente italiano e il quarto gruppo bancario in Italia per attivi, con un totale dell’attivo consolidato – al 30 giugno 2022 – attestato a 176,3 miliardi di euro.

Il Gruppo BCC Iccrea è costituito oggi da 118 Banche di Credito Cooperativo, presenti in oltre 1.700 comuni italiani con quasi 2.500 sportelli, e da altre società bancarie, finanziarie e strumentali controllate da BCC Banca Iccrea. Le BCC del Gruppo al 30 giugno 2022 hanno realizzato su tutto il territorio italiano circa 90,1 miliardi di euro di impieghi netti e una raccolta diretta da clientela ordinaria pari a circa 120,6 miliardi di euro, contando più di 3 milioni di clienti e circa 850 mila soci. Il Gruppo BCC Iccrea è il primo gruppo bancario per qualità del patrimonio con un CET 1 Ratio del 17,8% (dati al 30 06 2022).

——
Fonti: Iccrea Banca ha concluso con successo l’emissione da 500 milioni di euro del secondo Social Bond del Gruppo BCC Iccrea, sottoscritta da 125 investitori , Bankileaks.com