Ha picchiato la moglie con pugni al volto e le ha sputato addosso: un nigeriano di 25 anni, A. O., è stato arrestato dalla Polizia di Vicenza. L’aggressione, della quale riferisce la questura, si è verificata nella sera di ieri, lunedì 29 maggio 2023, in zona San Pio X.

Il 25enne nigeriano era ubriaco al momento dell’aggressione nei confronti della moglie, compiuta nonostante in casa fosse presente una bambina di 6 anni, loro figlia.

Informata di quanto stava avvenendo nell’appartamento abitato dalla coppia, la polizia ha deciso di intervenire chiedendo l’invio di un’ambulanza del 118. È stata la donna a chiarire come sono andati i fatti agli agenti, mentre il personale medico la visitava. La donna ha spiegato loro di essere preoccupata per la figlia, rimasta in casa con il padre ubriaco. Poi è stata portata all’ospedale San Bortolo dove è rimasta in osservazione per un vistoso ematoma al volto.

I poliziotti sono quindi intervenuti nell’abitazione, hanno posto in sicurezza la bambina e respinto l’aggressione nei loro confronti dell’uomo. Questi ha poi desistito dal suo intento nel momento in cui i poliziotti hanno azionato il taser, avvertendolo di essere pronti a utilizzarlo. Il 25enne nigeriano, incensurato, è stato quindi arrestato per i reati di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Il presunto responsabile è stato fermato presso le camere di sicurezza della Questura di Vicenza in attesa dell’udienza di convalida.