Caldogno, padre accoltellato dal figlio al termine di un litigio: 19enne in carcere a Vicenza per tentato omicidio

416
bella notizia Perseguitava ex compagna a Romano d'Ezzellino accoltellato genitore caldogno

Un ragazzo di 19 anni è stato arrestato per tentato omicidio a Caldogno: ha accoltellato il padre al termine di un brutto litigio. Il genitore è stato attinto da almeno 3 colpi, riportando ferite non mortali anche alla testa.

Il fatto si è verificato nel centro del Vicentino domenica scorsa e così viene ricostruito da Il Corriere del Veneto: “Padre e figlio – scrivono Francesco Brun e Rebecca Luisetto – hanno cominciato a litigare in modo particolarmente violento, ancora per cause sconosciute.

Ad un certo punto il ragazzo ha preso un coltello che ha trovato in casa e ha iniziato a dare addosso al padre, di 59 anni. Lo ha colpito almeno tre volte, poi la lama del coltello si sarebbe spezzata in due. A chiamare i soccorsi sarebbe stata la madre, di origine dominicana.

Immediato l’arrivo dell’ambulanza, che ha preso in cura l’uomo portandolo in pronto soccorso all’ospedale San Bortolo di Vicenza. Si è trattato però di tre ferite superficiali, tanto che al termine delle cure è stato rimandato a casa.

Nel frattempo il diciannovenne è stato arrestato in flagranza dai carabinieri del comando di Thiene ed è stata subito informata la procura che ha aperto un fascicolo per il reato di tentato omicidio. Al momento il giovane si troverebbe rinchiuso in una cella del carcere «Filippo Del Papa» a Vicenza”.

Pr il giovane che ha accoltellato il padre, il sostituto procuratore ha chiesto al Gip la convalida dell’arresto in carcere escludendo di potergli concedere gli arresti domiciliari.

Fonte: Il Corriere del Veneto