Lucio Zoppello svela alle Fornaci lista Rigeneriamo Vicenza: “Giriamo i quartieri, nostro programma servirà alla città e al… ballottaggio”

2167

Sabato 15 aprile ha ufficializzato alla Fornaci i componenti di Rigeneriamo Vicenza, la sua lista (scaricala da qui) come candidato sindaco, Lucio Zoppello, un altro assessore tra i ben cinque “cacciati” da Rucco. Lui, noto e competente ingegnere, lo era con la delicata e da tanti appetita delega all’urbanistica ed era stata eletto facendo confluire i suoi elettori tra quelli che votarono Idea Vicenza, proprio la lista del sindaco, che, poi, perse molti pezzi lungo la strada.

Alcuni componenti della Lista Rigeneriamo Vicenza per Lucio Zoppello sindaco di Vicenza
Alcuni componenti della Lista Rigeneriamo Vicenza per Lucio Zoppello sindaco di Vicenza

Alcuni trovarono accogliente la casa prima vuota di Fratelli d’Italia, altri confluirono, magari passando da FdI, nel gruppo misto per aver perso fiducia, dissero loro allora e confermano ora dalle varie formazioni anti Rucco in cui sono confluiti o di cui sono sostenitori, nei comportamenti e nelle decisioni del sindaco ora uscente ma ricandidato, con la sua civica, dal centro destra.

Nella nostra intervista di sabato scorso a Lucio Zoppello visibile in copertina (ma anche sul sul nostro canale YouTube LaPiù Tv e sulla nostra omonima app LaPiù Tv scaricabile gratuitamente in ambiente Android e iOs) l’ex assessore, da tanti anni attivo politicamente, prima in circoscrizione poi per vari mandati da consigliere in Comune, spiega i punti chiave del suo programma, deciso ma equilibrato, costruito per provare ad ottenere il massimo il 14 e 15 maggio e illustrato quartiere per quartiere e, quindi, anche a quello delle Fornaci, il cui parco è la sede dello storico evento Fornaci Rosse: “pura coincidenza”, come dice sorridendo Zoppello, o premonizione di future alleanze col centrosinistra? .

Ma Zoppello si mostra fin d’ora disponibile, in caso di ballottaggio che non lo vedesse protagonista, a confrontarsi con i due eventuali contendenti ai quali, avversione (sfiducia nella lealtà?) di Rucco a parte, lo sottoporrà per valutare chi dei due volesse volesse maggiormente condividerlo e, quindi, indicare ai suoi elettori al primo turno a chi guaradre con maggiore attenzione al ballottaggio.

Questa posizione è stata, poi, ribadita e rafforzata in una nota diffusa proprio a poche ore di distanza dalla presentazione della lista per Zoppello sindaco.

L’ultimo sondaggio sulle elezioni comunali di Vicenza (scaricalo da qui, ndr) – scrive il candidato sindaco di Rigeneriamo Vicenza – mostra risultati estremamente interessanti. La somma delle forze civiche, da destra a sinistra, supera il 30% delle scelte dell’elettorato. La sfiducia nei partiti nazionali è crescente e Rigeneriamo Vicenza sarà per il prossimo mese in prima linea per far capire quanto i partiti di entrambi gli schieramenti abbiano impoverito Vicenza e i vicentini negli ultimi 20 anni, con scelte dettate da Roma o Milano e svendite del patrimonio di tutti (Aim, Fiera, Società Autostrade). Inoltre si conferma anche che nessuno dei due principali candidati avrà la forza di vincere al primo turno (una sconfitta palese del sindaco uscente) e necessariamente dovranno inglobare parte del programma di Rigeneriamo Vicenza, a partire dal commissario ad acta sulla TAV/TAC”.


Qui tutta o quasi la storia in divenire delle elezioni amministrative Vicenza 2023