Phoenix Suns primeggiano incontrastati. “Basket Case News”: posto ai Play-off assicurato

476
Devin Booker, DeAndre Ayton e Chris Paul
Devin Booker, DeAndre Ayton e Chris Paul

Nonostante le ultime due sconfitte subite, rispettivamente contro Thunders e Grizzlies, la stagione resta tutt’altro che fallimentare per i Phoenix Suns, i quali, infatti, primeggiano incontrastati nella Western Conference e si sono già guadagnati un posto assicurato ai Play-off, dove arrivano da favoriti e pronti a vendicarsi per la sconfitta subita in gara 6 delle finals dello scorso anno contro i Milwaukee Bucks.

La stagione, ormai quasi conclusa, risulta essere, per Phoenix, una delle migliori di sempre, svettando come prima in classifica quasi incontrastata, con attualmente oltre sette vittorie di distacco dalla seconda classificata e quindi già matematicamente impossibile da recuperare, visto il numero di partite mancanti alla fine della regular season (solo quattro).

La squadra, capitanata da un Chris Paul in forma smagliante, ha rivisto il suo stile di gioco e i suoi schemi dopo la cocente sconfitta arrivata per la contesa del titolo 2020-21 contro i Bucks di Antetokounmpo, ridimensionando il gioco e puntando maggiormente sul gioco di squadra e valorizzando in egual misura le tre star titolari dei Suns quali Devin Booker, DeAndre Ayton e il già sopracitato Chris Paul.

Il gioco ruota maggiormente attorno a quest’ultimo, vedendolo protagonista di una buona fetta delle azioni, ma facendo comunque risaltare la sua innata capacità nel passaggio, grazie alla quale condivide parte dei suoi meriti con la giovane guardia Devin Booker, che sta vivendo il suo periodo di massimo splendore.

Dal canto suo, “Mr. Doppia Doppia” Ayton, non è da meno, risultando vitale sotto canestro e per la sua dominanza fisica su ambedue i lati del campo. Tutto questo, però, è merito anche del grande impegno di coach Williams, che ha affiancato ai giocatori precedentemente citati altri componenti chiave dello spessore di Jae Crowder e Mikal Bridges.

Grazie a tutto ciò, le statistiche dei vari giocatori hanno avuto una notevole impennata, vedendo Chris Paul come il giocatore con il maggior numero e la miglior media di assist della lega, ben 674 assist in 63 partite per una media di quasi 11 assist per match. Devin Booker, invece, contribuisce con i suo oltre 26 punti a partita ed infine DeAndre Ayton corona il tutto con più di 10 rimbalzi ad allacciata di scarpe.

Il risultato complessivo premia le prestazioni e l’impegno, vedendo i Phoenix Suns come una tra le prime franchigie ad affermarsi come contender, ovvero una squadra che riesce ad arrivare ad un totale di venti vittorie prima di raggiungere le venti sconfitte; secondi solo ai Golden State Warriors, i quali non sono comunque riusciti a mantenere la stessa costanza.

In aggiunta, i Suns sono già riusciti ad aggiudicarsi ogni singolo riconoscimento raggiungibile da una squadra nella sola regular season, arrivando primi sia nella loro Division, sia nella Conference, ed il tutto in tempi da record e con una dominanza che non si vedeva dai tempi di Charles Barkley.

Come ciliegina sulla torta, di quella che risulta essere una delle loro migliori stagioni di sempre, i Phoenix Suns sono riusciti nell’impresa di eguagliare il proprio storico record del maggior numero di vittorie in una stagione (62), detenuto dalla formazione titolare del 2004-2005, con in aggiunta la possibilità di superarlo in vista delle prossime quattro partite ancora da disputare.

In vista dei Play-off questi Suns sembrano più agguerriti che mai ed in cerca di un conteso quanto meritato titolo, che renderebbe anche finalmente giustizia a Chris Paul, il quale nonostante una carriera da Hall of Famer, non è ancora mai riuscito ad ottenere il tanto ambito anello. La vittoria del campionato, inoltre, rappresenterebbe un grande punto di svolta per la squadra, che come il suo playmaker, non è mai stata in grado di arrivarci, sfiorandolo soltanto l’anno scorso.

Nonostante tutte queste belle premesse, la corsa al titolo resta una scalata in salita per i Phoenix Suns che, oltre a due componenti d’élite del campionato di ovest come i Grizzilies e i Warriors, potrebbero trovarsi ad affrontare in finale squadre del calibro dei Miami Heat o dei Philadelphia 76ers.


Questo articolo è il frutto della collaborazione tra il giornale Vipiù.it e il Liceo Scientifico, Scienze Applicate, Linguistico e Coreutico “Da Vinci” di Bisceglie (BT) per i Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTOsotto la guida del prof. Michele Lucivero.   Qui troverai tutti gli articoli delle alunne e degli alunni del Liceo Scientifico, Scienze Applicate, Linguistico e Coreutico “Da Vinci” di Bisceglie (BT).

Qui troverai tutti gli articoli della rubrica Basket Case News.