Jesolo: annunci immobiliari nel mirino della Guardia di Finanza, sanzioni per 29 agenzie

212
Truffa Bonus cultura fatture per operazioni inesistenti jesolo annunci immobiliari

La Guardia di Finanza di Venezia ha scoperto numerose irregolarità nella pubblicazione di annunci immobiliari a Jesolo e Cavallino Treporti. In particolare, ben 29 agenzie immobiliari sono state sanzionate per un totale di 199 mila euro per aver omesso o indicato erroneamente la classe energetica degli immobili in vendita o in locazione.

Le indagini, condotte dalla Tenenza di Jesolo nell’ambito di ordinari servizi di controllo economico del territorio, hanno preso in esame sia gli annunci online che quelli cartacei esposti nelle vetrine di un centinaio di agenzie immobiliari. L’analisi ha rilevato che 29 di queste non rispettavano l’obbligo, in vigore dal 1° gennaio 2012, di indicare correttamente la classe energetica negli annunci immobiliari.

L’obbligo di indicare la classe energetica, riportata nell’Attestato di Prestazione Energetica (APE), mira a tutelare il consumatore, permettendogli di fare scelte consapevoli in base all’efficienza energetica dell’immobile, un fattore importante che influenza il valore di mercato e i costi di gestione.

Il mancato rispetto di questa normativa comporta sanzioni amministrative da 500 a 3.000 euro. Nel caso di Jesolo, le 29 agenzie sanzionate hanno omesso di indicare l’attestazione di prestazione energetica in 203 annunci di compravendita immobiliare (152 sul web e 51 cartacei), per un totale di 199 mila euro di sanzioni contestate.

La classe energetica, elemento fondamentale per la valutazione di un immobile, assume ancora più rilevanza alla luce della direttiva Europea “Case Green”. Un immobile efficiente dal punto di vista energetico vanta un valore di mercato maggiore e permette un risparmio in bolletta, controbilanciando i costi di un’eventuale riqualificazione energetica.

La Guardia di Finanza sottolinea l’importanza di garantire la massima trasparenza sin dalle prime fasi della ricerca immobiliare, permettendo agli acquirenti di fare scelte informate e consapevoli. I controlli continueranno per tutelare i consumatori e garantire il corretto rispetto della normativa.