Salto di Fondi, il litorale laziale preferito dai surfisti

Salto di Fondi
Salto di Fondi. Credits: Summer Beach - Lido di Fondi.

Le spiagge del basso Lazio hanno il merito di aver conservato parte della propria anima selvaggia, sicuramente anche grazie alla peculiare conformazione dunale del territorio e alla sabbia fine e dorata che rende i fondali sempre chiari e limpidi. C’è da dire che la furia umana a base di cemento e (a volte) in-sostenibile progresso industriale ha fatto di tutto per rovinare quanto la natura avesse regalato a questi luoghi: durante l’esplosione del turismo balneare locale, le dune sono state in tantissimi punti spianate per costruire lidi privati e ville; e per quanto riguarda la sabbia, è stata fin troppo spesso copiosamente portata via per alimentare l’ex vetreria di Gaeta (e non solo). Fortunatamente, tutto questo non ha cancellato l’essenza più profonda di questi angoli costieri, ancora in grado di incantarci, regalarci pace e adrenalina e raccontarci la storia dei nostri antichi avi. Salto di Fondi, noto anche come Lido di Fondi, è uno di questi punti di Riviera di Ulisse, noto soprattutto tra gli amanti degli sport acquatici più “spericolati” per le giornate ventose e movimentate che è in grado di offrire.

Condizioni meteo particolari – Siamo in provincia di Latina, su un litorale che in alta stagione è molto frequentato – al punto che, soprattutto nei weekend, diventa difficile trovare posto per l’auto nei suoi pressi – ma meno celebre, fra i forestieri, delle spiagge del Circeo, di Sperlonga e di Minturno.

Questo tratto di Riviera di Ulisse, premiato con la Bandiera Blu del FEE (Foundation for Environmental Education) nel 2021, si presenta con un arenile misto, tra aree attrezzate con stabilimenti privati e punti di spiaggia libera e incontaminata caratterizzata dalla tipica vegetazione mediterranea che è il punto distintivo di questa costa italiana. Le dune che arricchiscono il paesaggio non appaiono sempre “nude” e selvatiche: data la loro posizione “alta” e naturalmente privilegiata, sono spesso diventate punti di aggancio per chioschetti e altre piccole strutture dove rifocillarsi con snack e bibite fresche.

Salto di Fondi si trova a poco più di una decina di chilometri di distanza dal centro di Fondi e si immerge in una porzione di costa ed entroterra ricca di tradizione: per arrivarci (da nord) bisogna superare Terracina. La posizione particolare di queste spiagge le rende particolarmente interessanti per gli sportivi: quando altrove il mare è talmente tranquillo da essere una tavola, qui è facile ritrovarsi dinanzi ad onde niente male, anche serali, molto apprezzate da chi pratica windsurf e kitesurf.

Insomma, una località versatile e dalle mille sfaccettature, dove è possibile incontrare famiglie e gruppi di ragazzi, pigri in cerca di relax e avventurieri, ristoranti di cucina locale e angoli assolutamente wild da esplorare ed immortalare fotocamera alla mano. A metà strada tra Roma e Napoli, Fondi Lido è un’ottima meta per gite fuori porta dell’ultimo minuto.

Salto di Fondi
Una giornata ventosa a Salto di Fondi. Credits: Corriere della Sera.
Napoletana. Con il magma sotto i piedi e in fermentazione dal 1981. Freelance per vocazione, smart worker da prima che diventasse "cool", trasversale, multitasking e impermeabile alla noia. Ho sempre le mani in pasta, ma non in cucina: SEO copywriter, editor, traduttrice e redattrice, sono anche un tutor di matematica e fisica sin dai primi anni trascorsi all'Università Federico II di Napoli. Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole.